A “L’Orso in diretta” i protagonisti di Alessandria-Carrarese

image002

 

La trasmissione di ieri sera de “L’Orso in diretta” – alla quale hanno preso parte Mario Bocchio, Marcello Marcellini, Sergio Giovanelli e Raimondo Bovone, per la regia di Mauro Bavastri – è stata interamente dedicata a commentare la vittoria dell’Alessandria per 2-1 contro la Carrarese.

Sono state fatte ascoltare le impressioni dei protagonisti, raccolte nella sala-stampa del “Moccagatta”.

15178062_1783041688622592_4117542263894244060_n

Il Mister dei Grigi Piero Braglia: “Gli errori li fa chiunque, sbagliano i giornalisti a scrivere un articolo, sbagliano i calciatori. Oggi ha sbagliato un giocatore e abbiamo preso un gol. I calciatori sono stati bravi a voler vincere la partita. Nel primo tempo abbiamo tirato molto senza trovare gol e poi quando non segni soffri. A volte anche se si segna si ha troppa sufficienza, come oggi, che siamo stati ingenui a palleggiare e a sbagliare”.

Quindi su Gonzalez: “Devastante… “È un esempio anche fuori dal campo, in allenamento arriva sempre con largo anticipo e si fa volere bene da tutti”.

Infine sulla prestazione poco incisiva di Bocalon: “Non ha fatto bene e non è la prima né l’ultima volta. Bocalon è troppo sensibile, non è in competizione con Gonzalez e non deve fare gol tutte le partite”.

15192552_1782978941962200_124849624418781016_n

Il tecnico della Carrarese Giorgio Cricca (che ha sostituito lo squalificato Andrea Danesi): “La nostra gara è stata attenta e accorta cercando di concedere meno possibile alla corazzata Alessandria. Il nostro primo tempo é stato in leggera sofferenza e come era nelle previsioni abbiamo comunque stretto i denti, ed anzi, abbiamo avuto un’occasione con Dell’ Amico solo davanti al portiere ed una potenziale palla gol con Bastoni. Nella seconda frazione di gioco la nostra prestazione é salita di tono ed abbiamo risposto colpo su colpo all’Alesssandria con organizzazione e personalità senza farci intimorire dal tifo incessante del pubblico locale. A pochi minuti dall’inizio del secondo tempo siamo stati puniti da una magia di Gonzalez che ha dimostrato, anche oggi, le sue grandi qualità da goleador. Successivamente siamo saliti con il baricentro ed abbiamo impensierito l’Alessandria pareggiando e poi cercando anche il raddoppio. Purtroppo Gonzalez ci ha puniti ancora una volta, l’attaccante argentino ha messo in mostra le sue doti che sono di categorie superiori. C’è un po’ di rammarico, ma abbiamo disputato una partita gagliarda ed anche senza Floriano (out per un piccolo contrattempo fisico) e Massoni squalificato. Abbiamo retto il campo onorevolmente con un plauso particolare a tutti i ragazzi scesi in campo che hanno dato tutto ed oltre sfiorando anche il risultato positivo. Con un pizzico di fortuna in più avremmo meritato di tornare a Carrara con un pareggio prezioso”.

15095633_1782959421964152_2499324105025625131_n

Così il capitano dei Grigi Cristian Sosa: “Non ho mai temuto il peggio. Abbiamo commesso un paio di errori, uno per tempo: nel primo ne è venuto fuori un tiro insidioso e una parata di Vannucchi, nel secondo il pareggio, ma non ricordo la difesa in sofferenza, E la squadra ha voluto vincere”.

15192596_1782953028631458_4114176199086098230_n

Manuel Fischnaller, attaccante dell’Alessandria:“Nel primo tempo abbiamo legittimato il vantaggio, che non è arrivato anche per le prodezze del portiere. Nel secondo tempo siamo stati bravi prima a segnare, poi ad andarci a riprendere il risultato. Una buona Alessandria”.

Articoli correlati

A “L’Orso in diretta” il replay di Emanuele Dotto

Mister Braglia a “L’Orso in diretta”: “Abbiamo commesso così tante dormite in fase difensiva che dobbiamo parlarci bene e a lungo”

A “L’Orso in diretta” i contributi di Argilli e Morero

A “L’Orso in diretta” ci siamo commossi con Claudio Di Pucchio

A “L’Orso in diretta” anche Artico e Briano