Il Monza supera anche l’ostacolo Pro Vercelli

Pro Vercelli-Monza 1-2 (foto MBNews)

Pari pirotecnica tra Alessandria e Olbia: grigi a segno con Casarini e doppio Eusepi. Di Biancu, Altare e Pennington i gol dei sardi. L’Arezzo travolge la Pergolettese: Gori, Cutolo e Foglia fanno entrare i toscani in zona playoff. Il Novara si salva in casa nel big match contro il Pontedera: Schiavi pareggia a pochi minuti dalla fine il gol di Semprini. Il Monza non rallenta la sua corsaverso la Serie B: in casa della Pro Vercelli, Fossati e l’autogol di Auriletto premiano i brianzoli (per le bianche casacche a segno Rosso). Il Lecco ferma il favorito Robur Siena in toscana: 1-1, a segno Arrigoni per i bianconeri e Strambelli per i lombardi. Vittoria casalinga per il Como, che batte 2-0 il Renate grazie alla doppietta del figlio d’arte Ganz. Ok di misura la Giana Erminio: per l’1-0 al Gozzano basta la rete di Manconi. Gol e spettacolo in PianeseAlbinoleffe 2-2.  Mondonico e Canestrelli permettono agli ospiti di rimontare il doppio vantaggio firmato da Udoh e Rinaldini.

Inizia con un clamoroso pareggio l’era Gregucci all’Alessandria

Alessandria-Olbia 3-3: sembrava tutto facile per i Grigi (foto Matteo Serra)

Un ritorno, quello di Mister Angelo Gregucci, coinciso con una prestazione buona dal punto di vista fisico e tattico, da dimenticare in concentrazione e determinazione che ne sono costate due punti importanti nella corsa play off. Il pareggio dell’Olbia allo scadere del novantesimo più che di una beffa è suonato come un campanello d’allarme per il neo tecnico grigio che in sala stampa, nel corso della presentazione ufficiale, ha rimarcato quanto si dovrà lavorare più sulla testa che sul fisico dei giocatori. Gregucci ha seguito la partita dalla tribuna al fianco del diesse Fabio Artico mentre in panchina ha diretto la squadra Marco Martini.

Angelo Gregucci al termine di Alessandria-Olbia (foto Matteo Serra)

L’Olbia ha disputato la partita che si era prefissata agendo perlopiù di rimessa ed ha concretizzato al massimo le opportunità concessegli dai Grigi mettendo nel sacco tre palloni sulle quattro occasioni costruite (incrocio dei pali colpito da Ogunseye). Nel primo tempo l’Alessandria ha tenuto il controllo del gioco, Arrighini si è fatto respingere una ghiotta occasione poi si è vista in campo una squadra in cerca di un’identità di gioco con idee poco chiare anche sui calci da fermo.

Alessandria-Olbia 3-3, Francesco Cosenza (foto Matteo Serra)

Nella ripresa la galoppata di Celia sulla sinistra con pronto cross ribadito in rete di testa a centroarea da Casarini aveva fatto pensare ad un cambio di passo. Dal vantaggio del 49’ minuto al raddoppio del 63’ Leggi >

Grigi, il ritorno di Gregucci

Angelo Gregucci e Fabio Artico, questa mattina alla Michelin
(foto Ufficio stampa Alessandria Calcio)

Con una nota ufficiale, l’Alessandria dà il bentornato ad Angelo Gregucci, che da ieri è il nuovo allenatore dei Grigi.
Il tecnico, che sostituisce l’esonerato Cristiano Scazzola, è reduce dall’esperienza con la Salernitana. Verrà presentato domani, dopo la sfida contro l’Olbia. Questa mattina è stato Martini a presentare in sala stampa la il match con i sardi, mentre Gregucci ha visionato l’allenamento di rifinitura.

Ritorna a vincere il Monza, non molla il Renate

Monza-Pro Patria 2-0 (foto ilcittadino.mb)

Colpo dell’Alessandria a Gozzano: Casarini porta i grigi a 32 punti, all’ottavo posto. Una posizione più in basso si trova la Juventus U23, che pareggia contro il Novara (quinto in classifica) per 2-2: per i bianconeri sono due punti guadagnati, dato che con Olivieri e Del Sole riescono a rimontare in 10′ i due gol di svantaggio siglati da Collodel e Gonzalez. Pianese-Pro Vercelli finisce 0-0, mentre il Renate batte in casa la Giana Erminio con i gol di Sorrentino prima e Anghileri poi, che vanificano il gol del pareggio di Solerio. Colpo esterno per la Pistoiese, che viola il campo dell’Albinoleffe grazie allo 0-1 firmato Camilleri.

JuventusU23-Novara (foto Novara Calcio)

Anche il Siena vince fuoricasa: 2-1 all’Olbia con la doppietta di Guidone intervallata dal momentaneo pari di Ogunseye. Gol e spettacolo in LeccoArezzo 2-2. I toscani rimontano i padroni di casa, avanti con Strambelli e Procopio, grazie a Cutolo e Cau. Pari a reti bianche in PergoletteseComo. La Carrarese supera in rimonta il Pontedera. Nel derby toscano ospiti avanti con Bruzzo, poi i gialloblù ribaltano con Cardoselli e Infantino (su rigore). Torna a vincere la capolista Monza: Fossati e il gol all’esordio di Dany Mota sigillano il 2-0 alla Pro Patria.

I Grigi espugnano Gozzano. Finisce 1-0, gol di Casarini

Gozzano-Alessandria 0-1, il gol di Casarini (foto novara.iamcalcio.it)

Gozzano e Alessandria si presentano al turno settimanale entrambe con novità in panchina. I cusiani salutano il ritorno di Antonio Soda alla guida della squadra in sostituzione dell’esonerato Sassarini mentre l’Alessandria presenta in panchina Marco Martini, fino a sabato scorso secondo di Scazzola curiosamente allontanato negli stessi minuti dell’ex tecnico gozzanese.

Polveri bagnate La prima occasione è per il Gozzano al 4′, Fedato spacca lo schieramento grigio palla al piede e arriva al tiro dal limite, la sfera rimpallata giunge a Pozzebon chiuso in angolo da Valentini. Il match nella prime battute è equilibrato anche se il gioco fatica a trasformarsi in chiare occasioni da gol. La coppia ex Novara di Grigi confeziona la prima chance dell’Alessandria direttamente da calcio d’angolo al 21′, Casarini scodella al centro dove Eusepi in acrobazia cerca la porta, Guitto posizionato sul palo alla sinistra di Crespi allunga la traiettoria nuovamente oltre la linea di fondo. Vicinissima al vantaggio l’Alessandria al 25′: Eleuteri cavalca fino alla linea di fondo da dove lascia partire un traversone per la testa di Arrighini, testata dell’attaccante e grande intervento di Crespi che manda la palla contro la traversa prima che questa rimbalzi nuovamente in campo e Figliomeni liberi la propria area piccola. Al 29′ Pozzebon fallisce la sua seconda occasione sprecando con un diagonale troppo largo un ottimo suggerimento in profondità dell’ispirato Fedato. In contropiede la squadra di casa riesce a far male, al 31′ Fedato ribalta nuovamente … Leggi >