La Reggiana non è un avversaria qualunque

Anno 1970-71 (1)Fase caotica durante Reggiana-Alessandria 0-0, del campionato 1970-’71. (Foto Evandro di Reggio Emilia).

 

Come spesso accaduto agli albori del calcio, anche la Reggiana è nata dalla fusione di squadre preesistenti: in questo caso hanno contribuito alla nascita la Juventus Reggio e la Reggio FC che successivamente incorporarono anche l’Audace Reggio fondando la Reggiana.

ScansioneLa Reggiana sulle celebri cartoline di Magià riferite alla stagione 1928-’29.

 

Nei primissimi anni della sua storia la squadra granata riuscì ad accedere alla Prima Categoria (diventata poi Prima Divisione) ottenendo anche qualche risultato prestigioso.

Poi una lunga serie di stagioni in serie B e C coronate da due promozioni e tre campionati in A negli anni ’90, seguiti dal fallimento del 2005 con applicazione del “Lodo Petrucci” e la ripartenza dalla C2.

Scansione 1

Scansione 2Una rarissima collezione delle figurine della Reggiana  nell’edizione Lurati del 1927-’28.

 

La storia dei match Alessandria-Reggiana comincia nel novembre 1925 agli Orti con una vittoria dei Grigi per 6-0. doppiette di Elvio Banchero e Cattaneo e gol di Gandini e Avalle. Nella seconda visita al Mirabello i Grigi si presero la rivincita con un sonante 3-1 con doppietta di Cattaneo.

29 Novembre 1925 Alessandria, Campo degli Orti – 7ª giornata

Alessandria – Reggiana 6-0 (3-0)

Reti: 15. Gandini [A], 20. Banchero (I) Elvio [A], 44. Avalle [A], 68. Cattaneo [A], 71. Banchero (I) Elvio [A], 75. Cattaneo [A].

Alessandria: Morando, Lauro, Costa, Simoka, Gandini, Papa (II) Nicola, Avalle, Cattaneo, Banchero (I) Elvio, Tritz, Capra (II) Giuseppe. All.: Carcano Carlo

Reggiana Ac: Gelati, Vannini, Vercelli, Bezzecchi, Hajos, Ramello, Sereno, Powolny, Romano (II) Felice, Aigotti, Vacondio. All.: Bojardi

Arbitro: Pinasco (Sestri Levante).

Due stagioni dopo il risultato clamoroso: i granata ne beccano addirittura 11! Uno dei risultati più importanti (numericamente) nella storia dei Grigi. In questa gara Renato Cattaneo si distingue segnando una sestina.

25.12.1927 Alessandria, Campo degli Orti – 13ª giornata

Alessandria – Reggiana 11-0 (6-0)

Reti: 5. Cattaneo [A], 10. Cattaneo [A], 15. Bertolini [A], 25. Ferrari Giovanni [A], 39. Cattaneo [A], 40. Cattaneo [A], 53. Banchero (I) Elvio [A], 69. Cattaneo [A], 77. Banchero (I) Elvio. [A], 84. Cattaneo [A], 86. Chierico [A].

Alessandria: Curti, Viviano, Costa, Avalle, Gandini, Bertolini, Cattaneo, Marchina, Banchero (I) Elvio, Ferrari Giovanni, Chierico. All.: Carcano Carlo

Reggiana Ac: Valeriani, Fornaciari, Simonini, Bezzecchi, Mazzoli, Bottazzi, Benatti, Bolognesi, Casanova, Corradini, Ferrari Sergio. All.: Zsigsmond

Arbitro: Barlassina R. (Novara)

Anno 1970-71Entusiasmo sugli spalti del “Mirabello” sempre durante il match Reggiana-Alessandria 0-0 del torneo 1970-’71 (Foto Evando di Reggio Emilia).

 

Il primo gol reggiano ad Alessandria arrivò alla fine del primo tempo del terzo incontro: il 29 dicembre 1940 Bianchi pareggiò il vantaggio segnato da Rampini; fu il primo gol e portò il primo punto.

Scivoliamo al primo campionato postbellico. Il 7 luglio 1946 allo stadio Comunale (non più del Littorio, non ancora Moccagatta) per l’ultima partita del girone finale arriva la Reggiana: i Grigi con sei reti (a zero) festeggiano nel migliore dei modi il ritorno in serie A.

07.07.1946 Alessandria, Comunale – 10ª giornata

Alessandria – Reggiana 5-0 (2-0)

Reti: 6. Frugali [A], 16. Rampini [A], 46. Rampini [A], 58. Rosso Angelo [A], 60. Arezzi [A].

Alessandria: Miglio, Pietrasanta, Cassano, Vitto, Arezzi, Pietruzzi, Rosso Angelo, Bassi, Stradella, Rampini, Frugali. All.: Sperone

Reggiana Ac: Martinelli, Spaggiari Livio, Giaroli, Benelli, Alvigini, Testoni, Panciroli, Violi, Losi, Ganassi, Casarini. All.: Romano

Arbitro: Carpani (Milano).

Anno 1974-75 Reggiana -Alessandria (1)

Anno 1974-75 Reggiana -Alessandria Due istantanee della partita Reggiana-Alessandria 2-0, del campionato di serie B. (Foto Evandro di Reggio Emilia).

 

A partire dalla stagione 1948-’49 le due squadre si sono affrontate altre 30 volte (compreso il famoso spareggio del 1975 e l’andata di quest’anno): di solito al Moccagatta ha prevalso l’Alessandria, al Mirabello – nelle ultime tre occasioni al Giglio-Mapei – i Grigi hanno ottenuto punti una volta su due.

Tra le partite giocate in terra mandrogna ne ricordiamo due: il 4-1 del 21 gennaio 1979, “vendetta” sportiva nella prima gara dopo lo spareggio di San Siro …

21.01.1979 Alessandria, Giuseppe Moccagatta – 16ª giornata

Alessandria – Reggiana 4-1 (3-1)

Reti: 5. aut. Pigozzi [A], 7. Calisti [A], 12. Colombo Antonio [A], 22. Sena [R], 65. Barozzi [A].

Alessandria: Lucetti, Gardiman, Contratto, Avere, Colombo Antonio, Ferrari S., Calisti, Bongiorni, Picco, Piccotti, Barozzi. A disp.: Brunetti, Pandolfi, Baglini. All.: Capello.

Reggiana Ac: Piccoli, Bogoni, Testoni, Berta, Catterina, Pigozzi, Neri [73. Bagatti], Crivelli, Vaccario, Sena, Mossini. A disp.: Pagani, Cattelani. All.: Mammi.

Arbitro: Faccenda (Salerno).

Espulso 73. Crivelli [R].

Ammoniti: 35. Catterina [R], 36. Contratto [A], 37. Calisti [A], 60. Avere [A].

Spettatori: 2.700

… e lo 0-1 del 30 ottobre 2010 unica vittoria dei reggiani ad Alessandria.

31.10.2010 Alessandria, Giuseppe Moccagatta – 11ª giornata

Alessandria – Reggiana 0-1 (0-0)

Rete: 59. Guidetti [R].

Alessandria: Servili, Ciancio [25. Pucino], Romeo, Cammaroto, Damonte, Bonomi, Negrini [78. Marchesetti], Camillucci, Scappini [56. Artico], Martini, Croce. A disp.: Colombi, Segarelli, Ghinassi, Cuneaz. All.: Sarri.

Reggiana: Manfredini, D’Alessandro, Lanna, Saverino, Zini [75. Iraci], Mei, Romizi, Maschio, Temelin [69. Chinellato], Alessi [80. Viapiana], Guidetti. A disp.: Offredi, Migliaccio, Bovi, Mangiarotti. All.: Mangone.

Arbitro: De Faveri (San Donà di Piave) [Albino, De Bortoli].

Note: Espulso 82. Mei [R].

Ammoniti: 45. Pucino [A], 67. Temelin [R].

Angoli: 5-6. Recuperi: 1.+ 4. Spettatori: 1.800

Anno 1974-75 Alessandria-Reggiana (2)

Anno 1974-75 Alessandria-Reggiana

Anno 1974-75 Alessandria-Reggiana (1) Tre immagini della sfida Alessandria-Reggiana 0-0, del campionato di serie B 1974-’75, (Foto Evandro di Reggio Emilia).

 

Il bilancio complessivo vede i Grigi in vantaggio per 17 vittorie a 12 (11 pareggi) e 70-40 sui gol. Ad Alessandria siamo a 13 vittorie grigie, 5 pareggi, 1 sconfitta e 48-9 sulle reti.

L’indiscusso capocannoniere della sfida è Renato Cattaneo dall’alto dei suoi nove gol segnati. Due reggiani, Grevi e Martinelli con 8 presenze ciascuno sono i veterani di questa storia, seguiti da Colombo, Dalle Vedove, Vitto e il granata Panciroli con 7.

Tra chi ha giocato da entrambe le parti due nomi sono importanti: Valeriano Barbiero da Reggio Emilia ad Alessandria e Massimo Berta che ha chiuso la carriera ad alto livello in granata dopo essere cresciuto in maglia grigia. Per loro quattro incontri giocati, due per parte.

Sergio Giovanelli

Articoli correlati

Uno straordinario 4 a 1 contro la capolista Reggiana

La Reggiana frena l’Alessandria, ma un punto va bene

Contro la Reggiana per voltare una precisa pagina della storia

L’immediata retrocessione in C dopo lo spareggio con la Reggiana

Addio a Barbiero, il capitano dell’ultima serie B

Senza Dalle Vedove siamo più poveri: di talento, orgoglio e storia