Calciomercato, ora c’è anche Prestia, voluto da Mister D’Agostino

 

Ingaggio a titolo definitivo fino al 2021. All’Alessandria arriva il centrale Giuseppe Prestia, classe 1993. Proviene dalla Virtus Francavilla, dove  c’era l’attuale Mister dei Grigi Gaetano D’Agostino, che lo ha espressamente richiesto.

In passato ha indossato le maglie di Palermo, Ascoli, Parma, Crotone e Catanzaro. Per lui anche le esperienze in Romania con Otelul Galati e Petrolul Ploiesti.

Giuseppe Prestia l’enfant prodige che stregò mezza Premier League

“Strana” carriera quella di Giuseppe Prestia. Lui è un talento che si è un po’ perso per strada. Classe 93, alto più di 1,90, è un vero leader in campo ed impressiona per il suo carattere e per la sicurezza che trasmette ai suoi compagni di reparto. Non è solo dotato di un gran fisico, è anche in possesso di una buona tecnica e disciplinato tatticamente.

Cresciuto nel settore giovanile del Palermo, Prestia ha una carriera “fulminante”: entra nel giro della prima squadra siciliana e da quando ha 15 anni fa parte delle nazionali giovanili. Così Delio Rossi inizia a portarlo spesso in panchina per “farsi le ossa” e lo fa esordire in Europa League con la maglia rosanero. Un enfant prodige che viene seguito anche da mezza Premier League con Chelsea, Mancester City e Tottenham pronte a contenderselo.

Ma quella che sembrava una carriera segnata cambia decisamente. Nel Palermo trova poco spazio e nella stagione 2012-’13 va ad Ascoli in serie B. Con i marchigiani gioca 25 partite. Il buon campionato con i bianconeri spinge il Parma di Antonello Preiti a contrattualizzarlo per poi girarlo in prestito al Crotone. L’esperienza con i pitagorici, però, non sarà affatto positiva “I primi sei mesi non mi sono trovato bene a Crotonedichiarò Prestia prima di iniziare la sua esperienza nella serie A rumena -. Decisi insieme al mio agente di optare per una squadra estera. Scelsi l’Otelul su consiglio di un amico del mio procuratore perchè aveva vinto il campionato qualche anno prima e mi affascinava quell’idea” .

Conclusa l’esperienza con l’Otelul ritorna a Parma (prima del fallimento del club emiliano) che lo manda di nuovo in Romania, questa volta con il Petrolul Ploiesti.

Finito il campionato di serie A rumena, grazie anche ai buoni uffici di Antonello Preiti arriva alla corte di mister Erra a Catanzaro. Poi Francavilla. Alla Virtus Prestia ha voluto rilanciarsi nella speranza che possa tornare ai livelli di qualche anno fa.

Mario Bocchio

Articoli correlati

Calciomercato, ecco l’esterno Tentoni dell’Atalanta, esploso a Carrara

Presentati i sei nuovi giocatori dell’Alessandria

Contratto biennale per l’esperto Agostinone, il “Dottore” eternamente innamorato di Foggia

Alessandria, arriva anche Sbampato. Nel 2015 tra i migliori giovani italiani

Checchin e Badan in prestito all’Alessandria

Arriva dalla Serie A greca il primo acquisto dei Grigi

Grigi, biennale per il brasiliano Sartore