Alessandria, arriva anche Sbampato. Nel 2015 tra i migliori giovani italiani

 

Nuova occasione in serie C per Edoardo Sbampato, vent’anni. Il giovane centrale del Chievo Verona, dopo un semestre passato ai margini della Virtus Francavilla, si è accordato per la prossima stagione con l’Alessandria. Ne dà l’annuncio il sito ufficiale dei Grigi. Per lui la formula del prestito temporaneo per un anno.

Nel 2015 venne giudicato uno dei migliori giocatori a livello nazionale nella categoria Allievi. Ecco quello che scrisse di lui il quotidiano veronese “L’Arena”.

«Nato il 5 febbraio 1998 a Isola della Scala, abita a Pellegrina con i genitori e due fratelli più vecchi e frequenta la terza liceo scientifico a Verona. Fisico longilineo, è alto un metro e 85, ha ereditato la passione per il calcio dall’ambiente familiare, infatti giocano o hanno giocato anche i fratelli più vecchi di lui: Davide, classe 1996, gioca nel Mantova dopo nove anni nel Chievo, Filippo, classe 1994 allena le giovanili nel Verona; e il papà Nicola, classe 1967, giocava nella Scaligera amatori. La mamma Katia contribuisce ai loro successi in altro modo: “o lavo le scarpe e le divise”, dice ridendo, orgogliosa dei suoi uomini. Edoardo ha incominciato a 4 anni perché prima di giocare nel Chievo, ha militato nella Scaligera. “Conciliare la scuola con lo sport è un bell’impegno”, dice, “la mattina a scuola dalle 7,50 alle 13,40 e, dopo la mensa a scuola, gli allenamenti dalle 15 alle 17 tutti i giorni tranne lunedì e sabato, da fine luglio a giugno con pausa a Natale, quando devo allenarmi da solo. Vedo poco gli amici e il sabato sera non vado in discoteca. È un sacrifico riuscire a fare bene tutte due le cose, quest’anno ho tre materia un po’ deboli, ed è la prima volta che succede, ma il fatto che mi piace tanto giocare a calcio non mi fa pesare il sacrificio” ».

Articoli correlati

Checchin e Badan in prestito all’Alessandria

Arriva dalla Serie A greca il primo acquisto dei Grigi

Grigi, biennale per il brasiliano Sartore