Serie C, il riepilogo della quinta giornata nel Girone A

 

Nella quinta giornata di campionato, nel girone A di Serie C, il Livorno (foto sopra) vince il proprio incontro di campionato con la Pistoiese di misura, e grazie ai concomitanti risultati arrivati dagli altri campi si prende in solitaria la vetta della classifica.

Nella gara serale della domenica, infatti, i labronici di Sottil soffrono nel primo tempo la Pistoiese di Indiani, ma vanno al riposo comunque in vantaggio grazie a Valiani, bravo e fortunato nel trovarsi al posto giusto al momento giusto quando su un traversone dalle corsie laterali la respinta con i pugni dell’estremo difensore ospite Zaccagno incoccia proprio sulla sua figura, insaccandosi per l’1-0; pur se meritato, il successo del Livorno è certificato solamente al 93′ da Montini su calcio di rigore.

Perde terreno la Robur Siena, che pur mantenendo l’imbattibilità è inchiodata sullo 0-0 dall’Alessandria, incredibilmente nei bassifondi del campionato dopo aver disputato la finale play-off con il Parma nello scorso campionato. In terra toscana, la sfida tra Robur e i piemontesi è agonisticamente valida, ma non povera di emozioni. Se la Robur perde per strada due punti, tre sono quelli svaniti per la Viterbese Castrense, (foto sopra) di nuovo k.o. dopo aver perso nell’ultimo turno di campionato a Pisa: a sorprendere i laziali è la Giana Erminio. A Viterbo Cenciarelli porta subito in vantaggio i gialloblù, ma Bardelloni e Chiarello ribaltano il parziale già nella prima frazione. Nel secondo tempo Jefferson ristabilisce la parità, ma tempo due minuti e Chiarello in spaccata porta in maniera definitiva la contesa sui binari della compagine di Gorgonzola, che vince 3-2 centrando il primo successo in campionato.

Dei risultati sopra esposti approfitta l’Olbia, che con i gol di Ragatzu e Senesi (uno per tempo) regola 2-0 il Pontedera superando anche la Carrarese, che a Monza cade bruscamente piegata dal poker di reti dei brianzoli: Palazzo rompe l’equilibrio, ed è poi seguito nella ripresa da Giudici, Origlio e Ponsati, che accrescono a dismisura le distanze tra le due compagini scrivendo un 4-0 che permette al Monza di affacciarsi perentoriamente ai piani alti della classifica, a quota otto punti.

Trova continuità anche il Pisa (foto sopra), che dopo aver piegato settimana scorsa la Viterbese supera in trasferta il Cuneo con il gol-lampo, dopo soli sei minuti, dell’ex-Latina De Vitis che servito ottimamente da Eusepi con il sinistro, di prima intenzione, sblocca e decide la contesa. Centra il secondo successo consecutivo anche il Piacenza, che dopo aver risposto subito per mano di Curcio dal dischetto la risposta dell’Arzachena al vantaggio iniziale di Morosini, trova il guizzo che vale i tre punti a poco più di venti minuti dal fischio finale, con Romero che servito da Scaccabarozzi spara con il destro superando Ruzittu, che tocca ma non quanto basta per evitare il 2-1 emiliano.

Nei bassifondi della graduatoria, infine, non riesce ad arrestare la propria emorragia di sconfitte il Gavorrano, che a Prato perde 1-0 venendo condannato dal sigillo di Tchanturia al 23′, in una contesa che gli ospiti conducono per oltre 50 minuti in dieci uomini per l’espulsione di Tissone al 40′.

 

I risultati

Cuneo-Pisa 0-1   6′ De Vitis

Monza-Carrarese 4-0 40′ Palazzo, 50′ Giudici, 61′ Origlio, 88′ Ponsat

Olbia-Pontedera 2-0 37′ rig. Ragatzu, 85′ Senesi

Piacenza-Arzachena 2-1 12′ rig. Morosini (P), 45′ rig. Curcio (A), 68′ Romero (P)

Siena-Alessandria 0-0

Viterbese Castrense-Giana Erminio 2-3 10′ Cenciarelli (V), 13′ Bardelloni (G), 30′ Chiarello (G), 55′ Jefferson (V), 57′ Chiarello (G)

Livorno-Pistoiese 2-0 13′ Valiani, 90’+3 Montini

Prato-Gavorrano 1-0 23′ Tchanturia

Arezzo-Lucchese lunedi 25/09 ore 20:45

 

Riposa: Pro Piacenza

 

La classifica

Livorno 13

Siena 11

Olbia 10

Viterbese Castrense 9

Carrarese 9

Monza 8

Pisa 8

Pistoiese* 7

Cuneo 7

Piacenza 7

Arzachena 6

Pro Piacenza* 5

Prato* 5

Lucchese* 4

Giana Erminio4

Arezzo* 3

Alessandria*  2

Pontedera 2

Gavorrano* 0

*Una partita in meno

Articoli correlati

Serie C, il riepilogo della quarta giornata nel Girone A

Serie C: risultati della seconda giornata e classifiche dei tre gironi

Le ambiziose Alessandria e Lecce ci riprovano, ma intanto pareggiano nella prima giornata