Serie C, il riepilogo della terza giornata nel Girone A

 

Nella terza giornata del Girone A di Serie C è la “X” il segno dominante: terminano in parità ben cinque sfide, sulle otto disputate, con due vittorie interne e una sola esterna.

Il turno si apre con un anticipo in programma nella serata di venerdì: ad uscirne sconfitto è l’Arezzo, battuto a domicilio per 2-1 dalla Pistoiese, al secondo successo di fila, nonostante il vantaggio iniziale siglato da Moscardelli, vanificato dalla doppietta di Ferrari.

Delle partite in programma nella giornata di domenica, viene rinviata a data da destinarsi quella tra Livorno e Lucchese a causa del violento nubifragio abbattutosi in città, che oltre a numerosi danni ha anche causato diverse vittime.

Continua la sua marcia in testa alla classifica, a punteggio pieno con 9 punti, la Viterbese Castrense, che si sbarazza per 4-3 della Carrarese (foto in apertura): partono forti i padroni di casa, già sul 3-0 al 27′ grazie alla doppietta di Jefferson, che ha permesso loro di controllare la gara e resistere al ritorno degli avversari nel finale di gara, mai domi e con un Tavano sugli scudi per cercare di rimettere in carreggiata la propria squadra.

Secondo posto, in coabitazione, per il Siena, vittorioso sull’Arzachena in rimonta per 3-2, grazie a una rete di Guerri in pieno recupero, e per l’Olbia, che nonostante i favori del pronostico non è riuscito ad andare oltre l’1-1 contro il Piacenza, capace di andare in vantaggio con Morosini nel primo tempo ma raggiunto nella ripresa dal gol dell’ex Cagliari Ragatzu.

Muovono la classifica altri tre pareggi: terminano per 1-1 CuneoPrato (la gara si decide di fatto nel primo tempo, con le reti di Dell’Agnello e Guglielmelli a fissare in parità il punteggio) e PontederaGiana Erminio, con questi ultimi che trovano il primo punto stagionale dopo due sconfitte consecutive, mentre termina a reti inviolate la sfida tra Monza e Pisa, a testimonianza del periodo negativo che pare stiano vivendo le due squadre dal punto di vista realizzativo.

E anche il posticipo serale termina in pareggio, sempre per 1-1: Barba porta il Pro Piacenza in vantaggio al 31′, Fischnaller pareggia i conti all’83’ permettendo all’Alessandria, autore di un inizio di torneo tutt’altro che esaltante, di conquistare il suo secondo punto in campionato.

Cuneo-Prato 1-1.

 

I risultati

Arezzo-Pistoiese 1-2 4′ Moscardelli (A), 44′ rig., 90’+2′ Ferrari (P)

Olbia-Piacenza 1-1 37′ Morosini (P), 63′ Ragatzu (O)

Cuneo-Prato 1-1 10′ Dell’Agnello (C), 42′ Guglielmelli (P)

Monza-Pisa 0-0

Pontedera-Giana Erminio 1-1 12′ Pesenti (P), 30′ Bruno (G)

Siena-Arzachena 3-2 15′ Bulevardi (S), 52′ Sanna (A), 72′ Curcio (A), 77′ Guberti (S), 90’+4′ Guerri (S)

Viterbese Castrense-Carrarese 4-3 16′ Jefferson (V), 22′ Cenciarelli (V), 28′ Jefferson (V), 62′ Biasci (C), 67′ Ngissah (V), 73′ Piscopo (C), 78′ Tavano (C)

Livorno-Lucchese rinviata

Pro Piacenza-Alessandria 1-1 31′ Barba (P), 83′ Fischnaller (A)

 

Riposa: Gavorrano

 

La classifica

Viterbese Castrense 9

Siena 7

Olbia 7

Pistoiese *6

Carrarese 6

Livorno *4

Pro Giacenza 4

Monza 4

Cuneo 4

Lucchese *3

Arezzo 3

Arzachena 3

Alessandria * 2

Pontedera 2

Pisa 2

Prato 2

Giana Erminio 1

Piacenza 1

Zavorrano *0

 

*Una partita in meno

Articoli correlati

Serie C: risultati della seconda giornata e classifiche dei tre gironi

Le ambiziose Alessandria e Lecce ci riprovano, ma intanto pareggiano nella prima giornata