I Grigi visti da “La Nazione”. “Un grande Arezzo batte la capolista Alessandria. Amaranto al terzo posto”

ArezzoAlessandria1-0

 

Un grande Arezzo supera 1-0 la capolista Alessandria e raggiunge il Livorno battuto in casa dal Como, al terzo posto, con la Cremonese seconda (sconfitta nel recupero dalla Giana Erminio) un solo punto avanti. Il gol partita nel primo tempo firmato da Polidori al 37′ dopo una grande giocata di Moscardelli e Bearzotti che è stato freddo nell’aspettare l’uscita del portiere, vedere arrivare l’attaccante, porgergli la palla e segnare facendo esplodere lo stadio (circa 4000 i presenti).

ArezzoAlessandria1-0 (1)

Bel primo tempo, ma bene anche nella ripresa a parte i primi dieci minuti quando l’Alessandria ha spinto sull’acceleratore. Una ripresa di forza e carattere. In contropiede Corradi e Bearzotti hanno avuto grandi occasioni per raddoppiare ma Vannucchi ha salvato il proprio accampamento. Grande entusiasmo alla fine, in campo e sugli spalti.

ArezzoAlessandria1-0 (2)

ArezzoAlessandria1-0 (3)

Per la squadra di Braglia occasioni nella ripresa con Bocalon e Nicco all’inizio e lo stesso Nicco alla fine. In campo due squadre forti e solide, ma è l’Arezzo ad andare in vantaggio con una splendida azione innescata da una palla recuperata dalla difesa. Dopo cinque minuti, al triplice fischio di chiusura entusiasmo in campo e sugli spalti per la vittoria più bella del campionato che apre interessanti prospettive.

ArezzoAlessandria1-0 (4)

Benissimo una difesa solida, così come il centrocampo e anche in attacco. Gli acquisti di Barison e Cenetti si sono rivelati azzeccati. È un Arezzo molto cresciuto anche sul piano dell’attenzione e del carattere, che sa gestire meglio certe situazioni.

Fausto Sarrini

Guarda anche

Articoli correlati

Per i Grigi secondo ko di fila in trasferta

Arezzo è uno dei campi storicamente più ostici per l’Alessandria