Archivio della categoria: Le grandi sfide

Grigi, un pari a Pistoia che sta stretto

Pistoiese-Alessandria 1-1, Stefano Scognamillo (foto Acerboni/Fotocastellani)

Pistoiese-Alessandria 1-1. Un punto che sta strettoai Grigi nell’esordio in campionato sul terreno della compagine toscana. Così la squadra di Mister Angelo Gregucci può recriminare per averne lasciati altri due importanti al Melani, sia per la classifica che per il morale. Non essere riusciti a chiudere il match è stato il fattore determinante dell’incontro, seppur gestito bene ma con l’incognita delle sorprese finali, e così è stato.

Pistoiese-Alessandria 1-1, Una fase di gioco (foto Acerboni/Fotocastellani)

Il tutto ad una manciata di minuti dal termine di un incontro che si era messo in discesa dal quarto d’ora del primo tempo per merito di Chiarello, opportunista nel recuperare palla e calciare alle spalle dell’estremo portiere di casa Perucchini. L’Alessandria ha controllato il match, proponendosi spesso in fase avanzata e correndo rischi calcolati nonostante la difesa reinventata a causa della squalifica di Cosenza e dell’infortunio occorso a Prestia.

I due tecnici, Nicolò Frustalupi e Angelo Gregucci (foto Acerboni/Fotocastellani)

Davanti, assente Eusepi (squalificato) spazio ad Arrighini e Corazza supportati da Chiarello. Centrocampo a quattro che ha macinato gioco ma che, in alcune circostanze, non è riuscito a mantenere alta la propria linea. Poi non dimentichiamo che ci sono anche gli avversari, e Solerio, partito dalla panchina, ha sfruttato al meglio l’assist di Stoppa pareggiando per la squadra toscana che ha addirittura sfiorato il successo se non si fosse trovata davanti l’ottimo Pisseri.

Il tabellino (clicca)

Mauro BavastriLeggi >

L’Alessandria vince, convince e passa il turno in Coppa Italia

Il neoacquisto dei Grigi (foto © Mario Bocchio)

L’Alessandria esordisce con la vittoria nella prima partita ufficiale della stagione, superando 3 a 2 la Sambenedettese in quella Coppa Italia “maggiore” che tante soddisfazioni ci regalò quattro anni fa. Certo non si vive di ricordi, ma lo spirito della Coppa Mister Angelo Gregucci lo ha inculcato a dovere ai suoi ragazzi scesi in campo con il piglio giusto contro un’avversaria di tutto rispetto che, pur disputando un tempo in inferiorità numerica, non si è mai tirata indietro permettendo all’estremo difensore Pisseri di sfoggiare una prestazione di rilievo sia tra i pali che nelle uscite.

Il raddoppio di Umberto Eusepi (foto © Mario Bocchio)

Una bella partita, giocata a viso aperto, alla quale, purtroppo è mancato solo il pubblico ad applaudire le giocate dei propri beniamini. Come Eusepi, autore di una doppietta nel giro di tre minuti a cavallo del quarto d’ora anche se tutta la squadra ha mostrato di aver metabolizzato il credo del Mister con giocate veloci e verticalizzazioni di qualità.

Duello aereo tra Ciccio Cosenza e Shaka Mawuli (foto © Mario Bocchio)

Con Chiarello sia dietro le punte che al fianco, l’attacco grigio è arrivato spesso in zona gol. Purtroppo un errore in disimpegno sulla trequarti di Castellano ha spalancato la porta agli avanti marchigiani permettendo alla Sambenedettese di tornare in partita. La legge del calcio non perdona anche alla minima sbavatura. Autore della marcatura quel Nocciolini che ricordiamo bene da quel bruciante 0-2 di Firenze con il … Leggi >

Gytkjaer di testa, vittoria per 1-0 del Monza sull’Alessandria

Umberto Eusepi nell’amichevole contro il Monza (foto Ac Monza)

Dopo sette mesi il Monza torna a giocare in casa, e nel rinnovato U-Power Stadium piega 1-0 l’Alessandria nella quinta amichevole estiva, a una settimana dall’esordio in campionato di Serie B. Primo tempo più combattuto, nella girandola di cambi della ripresa ci guadagna il Monza, che fa valere la profondità della propria rosa e porta a casa il successo.

Andrea Arrighini (foto Ac Monza)

Il gol dei brianzoli arriva al 67′: Maric assiste e Gytkjaer di testa infila il portiere grigio che sbaglia l’uscita.

La rete del successo m,onzese (foto Ac Monza)

Il monologo biancorosso viene interrotto da due occasioni per l’Alessandria che si affaccia dalle parti di Di Gregorio. Il portiere entrato a inizio ripresa si fa trovate pronto in un minuto, su Podda e Poppa.

Monza-Alessandria 1-0

Termina l'amichevole, Monza-Alessandria 1-0

Posted by Museo Grigio on Friday, 18 September 2020

Il Mister dei Grigi Angelo Gregucci, dopo la gara ha dichiarato: “Un buon test che è servito a darci minuti e consolidare certe idee di gioco su cui stiamo lavorando in queste settimane. L’avversario era forte e aver figurato in maniera soddisfacente conferma che siamo sulla strada giusta per costruire una squadra solida e competitiva. C’è da completare l’organico e portare tutti nella stessa condizione compatibilmente con i protocolli Covid, ma ho visto comunque cose che mi rendono soddisfatto”.Leggi >

Grigi, pari di valore con la Samp

Una fase di Alessandria-Sampdoria (foto www.museogrigio.it)

Pareggio per due a due della Sampdoria nell’amichevole di ieri sera ad Alessandria contro i Grigi. A segno nel primo tempo Quagliarella, autore poi nella ripresa dell’assist per il provvisorio 1-2 di Bonazzoli. Di Eusepi nel primo tempo e di Poppa nel finale di gara i gol dei Grigi di Mister Angelo Gregucci, apparsi molto combattivi.

Ci prova “Ciccio” Cosenza (foto www.museogrigio.it)

“Siamo in preparazione, quindi l’importante era valutare la condizione. Manca ancora un po’ all’inizio del campionato e dobbiamo cercare di mettere a punto la prestazione sotto il profilo atletico. C’è stato qualche segnale positivo, tutto sommato è stato un buon test, ma c’è da lavorare perché abbiamo solo 60’ nelle gambe. Sicuramente sono belle esperienze per i giovani e anche per i meno giovani. Affrontare una squadra di serie A è sempre bello, ma bisogna capire che la nostra realtà è totalmente differente. Dobbiamo stare bassi con le valutazioni, oltre che sotto il profilo atletico dobbiamo lavorare anche sul piano tattico. E poi per inserire in gruppo i nuovi acquisti dobbiamo rispettare i protocolli, quindi dobbiamo ottimizzare il tempoha afermato il tecnico dei Grigi Gregucci.

Guarda la fotogallery

La rete del pareggio di Poppa (foto www.museogrigio.it)

Due parole anche sui giovani schierati, a cominciare da Nicolò Poppa, autore del gol del pareggio: “Non voglio sminuire, ma devono ancora lavorare tantissimo e crearsi, attraverso questo, il percorso. Stasera hanno affrontato avversari di serie A che Leggi >

Grigi, un vero peccato!

Umberto Eusepi, il protagonista Grigio nella serata di Carpi (foto Carpi Fc 1909)

L’Alessandria dice addio ai playoff e lo fa con un nodo in gola, perché se la legge del calcio era chiamata a dichiarare un vincitore (in questa circostanza passava il turno in caso di parità la squadra di casa, in quanto meglio classificata nella regular season) il campo ha dimostrato cheavrebbe dovuto essere proprio la squadra grigia ad accedere alla seconda fase nazionale. Così non è stato perché la differenza l’hanno fatta i particolari, le uniche due sbavature di una partita perfetta, preparata egregiamente da Mister Gregucci (che ha poi corretto in corsa una formazione ben impostata tatticamente) e con una preparazione alle spalle che ha visto i Grigi arrivare prima su tutti i palloni e viaggiare “a velocità doppia”.

Ciccio Cosenza (foto Carpi Fc 1909)

Inevitabile puntare il dito sugli episodi in quanto il pareggio e relativa eliminazione sono conseguenza proprio delle uniche due occasioni letteralmente regalate agli avversari: il gol dell’ 1 a 0 emiliano frutto di una collettiva disattenzione difensiva (che comunque ci può stare nei novanta minuti di gioco) e il grave errore dell’estremo difensore grigio Valentini che ha letteralmente spianato la strada al passaggio del turno da parte del Carpi con i pareggio del 2 a 2.

Federico Casarini (foto Carpi Fc 1909)

Un errore incomprensibile, che si è fatto tale in una situazione di gioco relativamente semplice nella lettura per un estremo difensore della sua … Leggi >