Archivio della categoria: Le grandi sfide

Il Moreno Longo day si chiude in bellezza

La gioia grigia dopo il vantaggio di Chiarello (foto © Matteo Serra)

L’Alessandria cambia pelle, soffre, lotta e vince a discapito di una Pistoiese che non ha assolutamente demeritato, ma ha pagato a caro prezzo la differenza di qualità in campo. Tanti episodi hanno reso bella e vibrante la partita, che rappresentava psicologicamente per i Grigi del dopo-Gregucci un’ ipotetica ripartenza in campionato.

Morenzo Longo (foto © Matteo Serra)

Il nuovo Mister Moreno Longo si è sbracciato e fatto sentire per tutta la partita, dando disposizioni e richiamando i suoi uomini. Il lavoro sarà difficile, il tempo dirà la sua ma la mano del “ragazzo del Fila” si è vista. Il confronto tra Alessandria e Pistoiese è stato un’altalena di emozioni, di giocate pregevoli e di errori spesso dettati dalla troppa precipitazione nell’ottenere il risultato da ambo le parti. Le squadre si sono affrontate a viso aperto. La Pistoiese è scesa al Moccagatta senza timori reverenziali, sapendo perfettamente che l’arrivo in Piemonte coincideva con il momento difficile della squadra grigia con il cambio di allenatore.

Il vantaggio di Riccardo Chiarello (foto © Matteo Serra)

Tante le recriminazioni, sia per l’Alessandria che per gli arancioni nel primo tempo, con azioni su azioni cui è mancata solamente la finalizzazione in gol. La Pistoiese si è subito resa pericolosa con Simonetti (8’) sul fondo; capovolgimento di fronte ed il direttore di gara ha lasciato proseguire su un presunto mani in area dei toscani. Proteste. All’ 11’ bell’azione pistoiese finalizzata alta di … Leggi >

L’Alessandria regala un tempo al Como, i legni dicono di no ai Grigi

Alessandria-Como 0-2, Mirko Bruccini (foto © Mario Bocchio)

Se il risultato perfetto, come affermava Gianni Brera, è lo zero a zero, chissà cosa avrebbe detto nel vedere Alessandria e Como, di fronte in una partita dalle mille emozioni e dagli inevitabili errori. Sicuramente avrebbe messo in evidenza i determinanti interventi dell’estremo difensore grigio Pisseri, oggi determinante nel linitare il passivo. Quella che abbiamo visto è stata una gara ricca di azioni da entrambe le squadre, anche se nella prima parte di gioco solamente la squadra di mister Giacomo Gattuso è stata brava a metterle in evidenza. Si parte con Arrighini pescato in ottima posizione da Bruccini, ma è in fuorigioco, dalla parte opposta il Como va in gol, annullato anche qui per off-side.

Alessandria-Como 0-2, Andrea Arrighini (foto © Mario Bocchio)

Il Como va in gol con Ferrari, ma è annullato per off-side. Sono ancora gli ospiti a premere, sfiorando la rete in due occasioni: al 10’ con una conclusione deviata che esce di poco, e due minuti dopo su traversone non finalizzato sulla linea di porta.

Guarda la fotogallery

I lariani credono nel vantaggio: al 16’ ancora il portiere Pisseri si erge a protagonista respingendo in uscita su Cicconi, è il preludio del gol firmato al 18’ dallo stesso numero undici, smarcato in area dopo che Parodi si era fatto soffiare la sfera al limite in disimpegno.La reazione dei Grigi non si fa attendere: Parodi dal limite cerca l’incrocio dei pali dalla parte opposta … Leggi >

L’Alessandria non punge, Pisseri vola e salva il risultato

Pro Patria-Alessandria 0-0 (foto VareseNews)

Il nuovo anno per i Grigi inizia con un pareggio, che non soddisfa sia sul piano del risultato che nel gioco visto in campo. Allo “Speroni” di Busto Arsizio l’Alessandria non ha brillato, ha sofferto (e non poco) nella manovra di centrocampo, non ha sfruttato le occasioni da gol costruite con il contagocce ringraziando per l’ennesima volta il proprio portiere Pisseri, che in più occasioni ha salvato il risultato.

Pro Patria-Alessandria 0-0, Francesco Cosenza (foto La Prealpina)

Un pareggio che, alla luce del pari della capolista Renate a Lucca, suona da occasione persa nella rincorsa alla vetta. Il centrocampo, dopo i nuovi arrivi, dovrà essere ridisegnato per divenire il fulcro del gioco grigio, soluzione tattica che non è invece funzionata a Busto. Inevitabile la mancanza di palle giocabili per gli attaccanti, che hanno dovuto lavorare su occasioni di gioco sporche e sempre francobollati dai veloci difensori avversari. La certezza è che dove la difesa non riesce ad arrivare (un paio di chiusure provvidenziali con gli avversari a tu per tu con il nostro portiere) c’è un grande Pisseri, in assoluto il migliore in campo.

Pro Patria-Alessandria 0-0, un’altro scatto della gara (foto VareseNews)

Nel primo tempo l’estremo difensore grigio è stato bravo e reattivo nel respingere le conclusioni ravvicinate degli attaccanti di casa, nella ripresa è letteralmente volato per levare dal “sette” una bella conclusione di Brignoli dalla distanza. Una parata da manuale del calcio nella quale il portiere dell’Alessandria … Leggi >

I conti incominciano a tornare

JuventusU23-Alessandria, Umberto Eusepi (foto © Mario Bocchio)

La voglia, la determinazione, il coraggio, la concretezza ed un pizzico di fortuna, quella che premia gli audaci e che ritorna con il passare del campionato. Ecco che i conti tornano.La squadra grigia ed il suo Mister, criticati e messi in discussione per un inizio di stagione tribolato, nel quale le reali potenzialità non riuscivano ad avere la meglio sugli avversari, ora tornano protagonisti. Lo abbiamo fatto anche noi, perché ci sembrava quasi impossibile vedere un’Alessandria spaesata ed arrendevole come non mai.

La grinta di “Ciccio” Cosenza contro i bianconeri (foto © Mario Bocchio)

Il carattere, il duro lavoro, silenzioso, lontano da tutti (e non poteva essere diversamente a causa dell’emergenza sanitaria) sta iniziando a ripagare gli sforzi fatti con la memoria agli errori commessi. Ci vengono in mente i “ragazzi” di Spagna ’82, criticati, bistrattati da una parte della critica giornalistica, poi divenuti eroi nazionali. Qualcosa anche i Grigi lo possiedono nel cuore; avevano bisogno di certezze che sono arrivate con i risultati, calandosi nella parte in un campionato da giocare di spada e non di fioretto come si poteva pensare.

L’insuperabile portiere Pisseri (foto © Mario Bocchio)

La vittoria di domenica contro la Juventus ne è stata la prova lampante, una vera e propria partita di alta Serie C perché di fronte c’erano i blasonati bianconeri e soprattutto un manipolo di giovani pronti a fare il salto di qualità: segnatevi i loro nomi, presto li ritroveremo … Leggi >

L’Alessandria vola grazie a “Re”Eusepi

Umberto Eusepi (foto © Mario Bocchio)

L’Alessandria getta il cuore oltre l’ostacolo e con una condotta di gara accorta e di grande spessore riesce a far suo il big match contro la Juventus U23. Una partita difficile alla vigilia, ma studiata ed affrontata tenendo ben presente i rischi che si sarebbero potuti correre contro una compagine, quella juventina, che sicuramente dirà la sua fino alla fine del campionato. Il confronto è vissuto su di un sostanziale equilibrio tra le due squadre, affrontatisi a viso aperto e che hanno dato vita ad uno spettacolo bello ed emotivamente importante. Soprattutto dopo l’invenzione di Eusepi, che ha trasformato in gol un pallone delizioso messo in area piccola da Corazza su imbeccata da rimessa laterale di Parodi.

La rete del successo dei Grigi (foto © Mario Bocchio)

“Re” Eusepi ha deciso la partita all’ 80’ minuto anche perchè, dopo aver sofferto (grande prestazione di tutti in particolar modo di Pisseri decisivo con almeno cinque parate determinanti) la squadra di Mister Gregucci ha saputo colpire nel momento decisivo. Punti importanti che permettono ai Grigi di avvicinarsi alla vetta della classifica scavalcando i bianconeri.

Il portiere dell’Alessandria Matteo Pisseri (foto © Mario Bocchio)

È la seconda volta, da quando la Juventus U23 gioca in Serie C, che l’Alessandria vince in trasferta, la seconda nella storia dei confronti contro la società bianconera. Casacche, quelle grigie e bianconere, che ci riportano ad un calcio che non c’è più, carico di ricordi e storia. Al Moccagatta gioca … Leggi >