Archivio della categoria: Le grandi sfide

Ai Grigi il derby contro il Novara. Per il prestigio e la speranza playoff

Novara-Alessandria 0-1 (foto “La Stampa”)

Con il successo al “Piola”, i Grigi tengono viva la speranza di agganciare il treno playoff. Lo 0-1 del derby piemontese in contemporanea allo 0-0 del derby del toscano tra Pontedera e Pistoiese, permette infatti all’Alessandria di Mister Alberto Colombo di continuare a coltivare speranze playoff, visto che ora la classifica recita: Novara nono a 46, Pontedera decimo a 44 ed Alessandria, prima delle non qualificate, a 39, con tre gare ancora da disputare di cui una proprio lo scontro diretto contro i granata. Chiude la Pistoiese, attardata a quota 34 ma aritmeticamente sicura della permanenza in categoria dato che sono oramai 10 i punti di distacco dal Cuneo penultimo.

Novara-Alessandria 0-1 (foto tuttonovara.it)

Il match di Novara è stato deciso da una rete di Santini al 67′, bravo ad approfittare di una dormita di Tartaglia e Di Gregorio, che appostati a centro area, si sono fatti beffare dal numero sette ospite. Un Novara accettabile solo all’inizio dei due tempi, che però ha cercato di rendersi pericoloso, solo con iniziative personali. Pablo Gonzalez, nella sua partita speciale, è l’emblema del momento azzurro. Ci ha provato forse con eccessiva smania, tentando azioni personali e soluzioni troppo precipitose e confuse, palesando la mancanza di idee e convinzione.

Novara-Alessandria 0-1 (foto “La Stampa”)

L’Alessandria ha fatto la propria partita, sfruttando le difficoltà dei padroni di casa, senza per altro rischiare quasi nulla. Forse solo al 90′, una trattenuta di Gazzi su Bove, avrebbe potuto regalare agli … Leggi >

Ai Grigi non riesce la rimonta, vince l’Arezzo

Alessandria-Arezzo 2-3, un affondo di Manuel De Luca (foto www.museogrigio.it)

L’Arezzo, in rimonta, vince ad Alessandria. I Grigi a puntano alla vittoria per restare agganciati alla zona playoff: Colombo conferma il 3-4-1-2 delle ultime uscite. Dal Canto a caccia dei tre punti che mancano da cinque giornate.

Alessandria-Arezzo 2-3, Tommaso Bellazzini (foto www.museogrigio.it)

Diciotto pareggi l’Alessandria, sedici l’Arezzo. Eppure il segno X stasera non farebbe comodo a nessuno. I Grigi sono a -7 dal decimo posto e devono vincere per tenere viva la speranza playoff. Gli amaranto, a secco di successi da cinque turni, non possono perdere terreno dalle rivali. Moduli confermati per i due allenatori: 3-4-1-2 per Colombo, 4-3-1-2 per Dal Canto.

Alessandria-Arezzo 2-3, il vantaggio grigio di Sbampato (foto www.museogrigio.it)

Una palla persa banalmente da Borghini regala la prima occasione ai padroni di casa: al 3′ De Luca mette alto di testa. L’Alessandria ha più ardore, l’Arezzo soffre: Buglio stende Badan sulla fascia, Bellazzini crossa la punizione sul secondo palo e Sbampato, di testa, la infila in rete. Solita palla inattiva fatale per gli amaranto.

Alessandria-Arezzo 2-3, il pareggio aretino di Brunori (foto www.museogrigio.it)

Lo sbandamento non dura molto, l’Arezzo riordina le idee e la manovra. E al quarto d’ora la pareggia: Foglia ruba palla in mezzo al campo, poi Cutolo serve Brunori che dribbla con l’esterno e rientra verso l’interno, trovando un destro a giro che s’infila sotto all’incrocio. L’attaccante con questa prodezza va in doppia cifra. L’inerzia cambia completamente. Cutolo scalda le mani di … Leggi >

Prova con gli attributi dell’Alessandria: la Pro Vercelli gioca bene ma deve arrendersi. E quello che conta sono i tre punti!

Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, Dario Maltese cerca di oltrepassare le linee vercellesi (foto www.museogrigio.it)

L’Alessandria, colpita nell’orgoglio sabato a Piacenza, si scatena nel secondo tempo e va in doppio vantaggio prima con Panizzi al 58′ e poi raddoppia Santini al 63′ su rigore.

Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, il vantaggio di Erik Panizzi (foto www.museogrigio.it)
Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, Dario Santini sta per calciare il rigore del raddoppio grigio (foto www.museogrigio.it)

Al 90′ l’ex granata Comi segna la rete che riapre le speranze dei vercellesi, ma arriva la fine del derby con la vittoria dei Grigi.

Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, Gianmario Comi accorcia le distanze per le Bianche Casacche (foto www.museogrigio.it)

Guarda la gallery fotografica

Il primo tempo del derby del Piemonte tra l’Alessandria e la Pro Vercelli era finito sullo 0-0 .

Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, la gioia dei Grigi per il successo nel derby (foto www.museogrigio.it)

L’Alessandria torna così al successo dopo quattro turni, in cui aveva collezionato oltre al già citato passo falso ulteriori tre pareggi consecutivi. I Grigi si portano a quota 36 in classifica e vedono il Pontedera – ultima qualificata ai playoff – a sole quattro lunghezze di distanza.

Alessandria-Pro Vercelli 2 -1, il Mister dei Grigi Alberto Colombo nella notte del “Moccagatta” illuminata dai tre punti conquistati (foto www.museogrigio.it)

Continua invece il periodo non brillantissimo della Pro Vercelli, che in trasferta cade per la quarta volta consecutiva. La compagine di Vito Grieco resta ferma al quarto posto, a 54 punti, a due lunghezze … Leggi >

Alessandria non vera: finisce con un eloquente 4-0 per il Piacenza

Piacenza-Alessandria 4-0 (foto Libertà)

Il Piacenza domina al “Garilli” ed ha ragione dell’ Alessandria, ottenendo tre punti pesantissimi che riportano i biancorossi ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Entella con lo scontro diretto ancora da giocare.

Piacenza-Alessandria 4-0 (foto Libertà)

La partita per ii padroni di casa inizia subito in discesa. Al 3′ Corradi batte una punizione dai 16 metri. Bertoncini svetta più in alto di tutti e provoca la deviazione di Tentoni, che commette autorete.

Piacenza-Alessandria 4-0 (foto Libertà)

I padroni di casa subiscono il ritorno dei Grigi per qualche minuto, ma poi riprendono in mano il gioco. Lo stesso Corradi,al 29′, batte uno splendido corner: anche in questo caso il suo pallone si trasforma in un assist. A raccoglierlo è il “Loco” Ferrari che di testa batte di nuovo Cucchietti. Passano 6 minuti e Maltese salta in maniera scomposta in area, colpendo la sfera con la mano. L’arbitro, che in un primo momento non si era accorto dell’intervento, sul suggerimento degli assistenti concede il penalty. Terrani dagli 11 metri non sbaglia.

Piacenza-Alessandria 4-0 (foto Libertà)

Nella ripresa c’è anche spazio per il quarto sigillo piacentino, giunto dai piedi del neo entrato Porcari, autore di un gol dalla distanza, di collo destro.

Il tabellino

Piacenza-Alessandria 4-0 (foto Libertà)

Piacenza – Alessandria 4-0 (3-0)

Marcatori: pt 3′ Bertoncini, 29′ Ferrari, 35′ Terrani (rig); st 24′ Porcari

Piacenza (3-5-2): Fumagalli; Bertoncini, Silva, Pergreffi  (32’st Sestu); Di Molfetta, Nicco, Marotta (12’st Porcari), Corradi (32′ st Corazza), … Leggi >

Il derby piemontese tra Cuneo e Alessandria finisce pari

Cuneo-Alessandria: Santacroce e Coralli

Cuneo e Alessandria chiudono sullo 0-0 il derby regionale del campionato di Serie C. Bravi i padroni di casa, ancora una volta ottimi di fronte alle tante difficoltà. Positiva la prestazione degli ospiti di Mister Colombo, pregevoli in fase d’impostazione, ma puntualmente chiusi dalla difesa di casa.

Guarda la gallery fotografica

Il Grigio Manuel De Luca

La gara si apre con in Cuneo che si riversa subito in attacco: dopo appena due minuti di gioco Cristini calcia sopra la traversa sulla punizione calciata da Suljic. I biancorossi si fanno ancora avanti cinque minuti dopo, quando Celia serve con un bel lancio Defendi, ma il numero 9 biancorosso scatta però in posizione di fuorigioco.

Tommaso Bellazzini

L’Alessandria reagisce e conquista palla, ma il muro difensivo schierato da Scazzola è solido e si dimostra invalicabile per i Grigi che non riescono ad arrivare alla conclusione. Al 20′ Defendi tenta il tiro dalla distanza, non inquadrando però la porta. La prima occasione per i Grigi arriva al 27′: sul primo corner della gara Sbampato ci prova di testa, ma senza trovare la porta. Due minuti più tardi l’ Alessandria conquista una punizione e a calciare è Bellazzini, ma il suo tiro è troppo centrale e Cardelli  afferra il pallone senza problemi.

Il secondo tempo si apre con una doppia sostituzione per il Cuneo: entrano Caso e Bobbed escono Emmausso  e Kanis. Al 53’  su un corner De Luca prova a sbloccare la Leggi >