I Grigi in punta di matita

Vignetta Gregucci e Loviso

 

Il disegnatore Carlo Dossola – già collaboratore de “Il Piccolo” nella prima metà degli anni Ottanta – è ritornato a proporre per Museo Grigio la sua arguta satira. Ha assistito alla partita Alessandria-Cittadella, osservando che quando nella ripresa è entrato in campo Massimo Loviso, la squadra ha cambiato volto, andando vicina al pareggio. Lo stesso centrocampista aveva messo a segno la rete grigia con una magistrale punizione. Cogliendo il disappunto dei tifosi per le scelte di Mister Gregucci, che hanno escluso tantissime volte l’ex regista di Bologna e Torino dall’undici titolare, Dossola ci propone questa bella vignetta. Nessun intento irriverente, mancherebbe altro!
Intervenuto a “Diretta Sport Martedì” – la trasmissione settimanale di Radiogold dedicata ai GrigiLoviso ha dichiarato: “Se il Mister dice che devo aumentare i ritmi e che devo fare un diverso tipo di gioco io sono a disposizione. Sono pronto a velocizzare ancor di più il gioco per farmi dare più palloni possibili e smistarli alle punte. Mi metterò sotto per aumentare i ritmi e giocare ancora di più. Perchè giocatori di esperienza come me o Morero stanno giocando poco? Il Mister ha grande personalità e carattere. Dobbiamo rispettare le sue scelte”. Bravo, umile e astuto Loviso!

Mario Bocchio

Articoli correlati

I Grigi in punta di matita (1)