I Grigi visti dalla “Libertà”. “Il Piace indossa la Corazza e spazza via l’Alessandria. Epica rimonta biancorossa”

 

Entra Corazza e il Piacenza vola. La doppietta dell’ex Novara, intervallata dalla rete di Romero, valgono una epica rimonta dei biancorossi sotto di due reti al cospetto di un’Alessandria a pezzi dal punti di vista fisico cui non risulta sufficiente il cambio di allenatore e il doppio vantaggio maturato al 3’ della ripresa. Un successo fondamentale per i biancorossi che, in attesa delle gare di domenica, tornano in piena zona play off.

Franzini non cambia rispetto alle attese della vigilia, con Scaccabarozzi e Nobile a sostegno di Romero in avanti, con Morosini e Segre a fungere da guardiaspalle a Della Latta in regia; dietro, si ricompone il tandem Silva-Pergreffi, con Mora e Masciangelo ai lati.

Primo tempo davvero avaro di emozione, con l’equilibrio che la fa da padrone tra due squadre che rimangono impantanate nella lotta sulla linea mediana. Fino al 34’, quando l’innocuo cross da sinistra di Branca è maldestramente deviato nella propria porta da Morosini. Un gol inatteso e al quale il Piace non riesce a porre rimedio in un finale di frazione molto equilibrato.

Ripresa ed è avvio shock: al 3’, la conclusione senza pretese scagliata da Gonzalez dai trenta metri sembra destinata ai guantoni di Fumagalli che però manca incredibilmente la presa e lo 0-2 è cosa fatta. Da qui ha avvio una nuova gara: entra Corazza e al 19’ accorcia le distanze con un gran colpo di testa su cross del solito, inesauribile, Masciangelo. Ora il Piace ci crede e ci crede ancor di più al 32’ quando Morosini compie un autentico prodigio in dribbling: saltati tre uomini, sparo a rete e deviazione di Agazzi sui piedi di Romero che mette dentro il pallone del pari. Otto minuti dopo è sorpasso: angolo di Morosini e testa di Corazza per l’apoteosi biancorossa. Alessandria letteralmente crollata, inesistente nel corso di una ripresa con una sola squadra in campo.

Piace in campo già martedì prossimo, ancora al Garilli e ancora con l’Alessandria avversario per il match del terzo turno di coppa Italia di serie C.

Articoli correlati

I Grigi non ci sono con la testa e subiscono una clamorosa rimonta