Cremonese ko a Livorno. L’ Alessandria manca il sorpasso

LivornoCremonese

 

Una sconfitta che per il momento non costa il primo posto. Tutto sommato è andata bene alla Cremonese capolista del girone A, nonostante la sconfitta per 1-0 a Livorno con un gol di Maritato. L’Alessandria, che inseguiva ad 1 punto di distanza, sbaglia quello che a questo punto era un vero match point, pareggiano 1-1 in casa della Lupa Roma penultima. C’è l’aggancio in vetta, ma gli scontri diretti sorridono alla squadra di Tesser, a cui basterà battere il fanalino di coda Racing Roma nell’ultima giornata, in casa, per festeggiare la serie B. La squadra di Pillon ospiterà invece il Pontedera sperando in un altro passo falso degli avversari.

C7LZPHVO6112-U11002533815544pqB-U11002533815544G5D-1400x788@LaStampa.it

L’impresa del Livorno vale il terzo posto ai toscani, che superano i corregionali dell’Arezzo, fermati sullo 0-0 sul campo della Viterbese. Pro Piacenza e Lucchese entrano in zona playoff grazie alle vittorie su Tuttocuoio (2-1) e Carrarese (2-0). Opportunità che manca invece il Renate, sconfitto 0-2 dal Como e scivolato all’11mo posto. In zona salvezza l’Olbia batte 1-0 la Robur Siena con un gol nel finale di Ogunseye e rimane a pari punti con il Prato che tiene il passo e vince (1-0) contro la Giana Erminio. Solo una delle due troverà la salvezza diretta. Racing Roma e Pistoiese si dividono la posta in palio in un emozionante 2-2; Pari 1-1 tra Pontedera e Piacenza, con i toscani che festeggiano la salvezza diretta e gli emiliani sicuri dei playoff.

MBoc

Articoli correlati

Alessandria, quanti rimpianti nella fatal Tivoli!