Alla scoperta del pianeta degli Ultras del Prato

ultras prato 1

 

Lo storico gruppo trainante della tifoseria organizzata pratese erano gli Ultras Prato 1974. Nel febbraio 2009 nascono gli Ultras Prato 1908, da un gruppo di ex militanti del precedente storico gruppo che nel corso degli anni era stato decimato dalle diffide e successivamente sciolto per i più disparati motivi.

ultras prato 2

Stessa sorte che ha contraddistinto anche gli altri gruppi che nel corso degli anni si sono posti in una posizione di rilievo nel panorama ultras biancoazzurro. Tra i più importanti si ricordano le Brigate, i Rangers, gli Indians, e i Woollen Army.

ultras prato 3

Gli Ultras Prato 1908, nome abbreviato semplicemente 1908, occupano la Curva Ovest, chiamata Curva Ferrovia Matteo Ventisette, e nel febbraio 2014 hanno festeggiato i cinque anni dalla fondazione del gruppo e ora si avviano a festeggiare i primi dieci anni di attività. Accanto a loro, sempre in Curva Ferrovia, si schierano i Wild Kaos 1985.

ultras prato 4

I numeri al seguito della squadra, soprattutto negli ultimi anni, non sono elevati, complici una serie di anni non esaltanti, diffide e il brutto rapporto che intercorre tra la frangia ultras e la società.

PT_PO_011296_de_francesco_goal

I rapporti sono talmente tesi da essere arrivati anche a prendere la decisione, da parte dei gruppi della Curva Ferrovia, di disertare, lo scorso 22 gennaio, la trasferta per il sentitissimo derby con la Pistoiese.

Qui di seguito il comunicato dei gruppi organizzati:

“Viste le continue voci e gli infondati chiacchericci che sentiamo in giro – scrivono – siamo costretti a riprendere nuovamente parola. I gruppi organizzati della Curva Ferrovia Matteo Ventisette, Wild Kaos 1985 e Prato 1908 Ultras, comunicano che, coerentemente con la linea adottata, non parteciperanno alla prossima trasferta di Pistoia.
Eventuali presenze e/o iniziative sono da considerarsi a titolo puramente personale e non rappresentative del movimento Ultras cittadino. La nostra protesta non si ferma nè si sposta di una virgola”.

2lk4isw

 

Gemellaggi e rivalità

La tifoseria pratese sostiene due gemellaggi attivi: quelli con le tifoserie lombarde di Mantova e Saronno. Importante amicizia invece, è quella con i cesenati. Con le tifoserie di Modena e Arezzo, fino al 1988 c’erano dei gemellaggi, ormai sciolti.

2niva05

Tra le rivalità più calde spiccano quelle con i toscani pistoiesi e senesi, derivante soprattutto dal fatto che i lanieri sono acerrimi rivali dei pistoiesi, gemellati coi senesi, e con i liguri dello Spezia. Con gli spezzini, durante la stagione 2011-’12, ci sono state tensioni e scontri tra ultras all’esterno dello stadio, con un successivo bilancio di nove denunciati e qualche contuso. Le altre principali rivalità si hanno comunque con altre tifoserie toscane quali i fiorentini, i carraresi, i viareggini, i lucchesi e i montevarchini.

14d1vdg

Altre rivalità degne di nota si hanno con le tifoserie emiliane di Piacenza, Reggiana e Spal, con la tifoseria romagnola del Ravenna, con i lombardi della Cremonese, dell’Alessandria e della Pro Patria, con i veneti del Vicenza e del Treviso e con gli umbri del Gubbio.

Davide Ravan

Guarda anche

Articoli correlati

Col Prato a Reggio Emilia: la vendetta è un piatto che va servito freddo