Archivio mensile:Ottobre 2020

Una bella Alessandria piega il combattivo Pontedera

Alessandria-Pontedera 2-0, il gol di Corazza (foto © Matteo Serra)

L’Alessandria vince, convince e mette in pratica il gioco e la grinta chiesta dal proprio mister alla vigilia. Corazza ed Arrighini firmano il successo grigio ma quando le idee vengono messe in pratica la qualità dei giocatori di quest’organico fa sì che i Grigi diventino protagonisti. Un segnale importante in un campionato che dimostra, giornata dopo giornata di non avere ancora formazioni leader. MisterGregucci si affida dal primo minuto alla coppia d’attacco Corazza-Arrighini con Castellano e Casarini nel ruolo di rifinitori, l’apporto sulle fasce di Parodi e Celia; Gazzi in fase di interdizione a centrocampo davanti alla difesa come sempre a tre (Scognamillo-Prestia-Blondett). Pontedera compatto che ricorre spesso al fallo sistematico per fermare le trame di gioco dei grigi.Corazza riesce ad incunearsi nella difesa toscana impegnando l’estremo difensore Sarri (1’) e mettendo a lato un minuto dopo. Una bella conclusione di Casarini impegna il portiere avversario (11’).

Il raddoppio di Andrea Arrighini (foto © Matteo Serra)

Match senza grandi emozioni, ma comunque controllato dai Grigi che prima sfiorano il vantaggio con Castellano (35’) ben servito da Arrighini – conclusione parata da Sarri – e vanno in gol un minuto dopo: giocata da manuale di Gazzi che innesca Celia dalla parte opposta, immediato cross al centro dove Corazza tutto solo insacca. Quasi una liberazione per l’attaccante grigio. Si va al riposo con la parata di Crisanto che nega il pareggio a Stanzani su ribattuta da calcio d’angolo. Un bel primo tempo … Leggi >

La JuveU23 vince a Lucca, cade il Renate

Lucchese-JuventusU23 0-1 (foto La Nazione)

Nessun gol tra Olbia e Pro Vercelli: i sardi fermano la striscia di vittorie dei bianchi piemontesi. L’Albinoleffe pareggia 1-1 col Grosseto in Toscana: a Manconi per i lombardi risponde Galligani per i padroni di casa. Colpo esterno della Pro Sesto sulla Pistoiese: Pecorini e Gualdi a segno per gli ospiti, inutile il gol di Gucci nel finale. Il Livorno accoglie al meglio la nuova presidenza sconfiggendo 2-0 in trasferta il Renate capolista con i rigori di Marsura e Murilo. La Giana Erminio torna a vincere e lo fa 2-1 con il Como: lariani avanti con Gabrielloni, poi nella ripresa ribaltano Finardi e Perna. Poker in trasferta del Piacenza al Lecco. Nella vittoria 4-2 degli emiliani spicca la doppietta di Corradi, completata dalle reti di Gonzi e Ghisleni. Ai lombardi non bastano Mastroianni e Purro. Vittoria esterna anche per la Pro Patria, che supera 2-1 la Pergolettese grazie alle reti di Fietta e Parker, a cui risponde Panatti. Un autogol di Soncia regala la vittoria alla Juve U23 in casa della Lucchese: termina 1-0 per i bianconeri. Le reti di Corazza e Arrighini lanciano l’Alessandria nel 2-0 rifilato al Pontedera. Tra Novara e Carrarese è 1-1: al vantaggio di Bove per i piemontesi risponde Murolo.… Leggi >

Quella volta che Marconi si portò a casa il pallone

Alessandria-Pontedera 5-1, Marconi in azione (foto © Mario Bocchio)

27 dicembre 2017, il girone di ritorno comincia nel miglior modo possibile per l’Alessandria di Mister Marcolini, che rifila cinque gol al Pontedera. Decidono la tripletta di Marconi e la doppietta di Gonzalez. Granata mai in partita. Nell’Alessandria novità a centrocampo, con Nicco schierato sulla fascia destra, Gazzi e Branca in mezzo e Sestu a sinistra. In attacco Gonzalez rientra dopo le due giornate di squalifica in coppia con Marconi, e nel giro di venti minuti le due punte fanno subito vedere le streghe ai granata toscani.

Michele Marconi (foto © Mario Bocchio)

L’Alessandria al 13′ passa in vantaggio con il colpo di testa di Marconi da calcio d’angolo, che poi raddoppia su rigore. La tripletta personale nella ripresa: l’attaccante di Follonica riceve il cross di Nicco, anticipa una blanda marcatura e col destro infila il 5-0. Nel mezzo le due reti del Cartero, la prima dopo aver raccolto un pallone vagante sul limite dell’area con un sinistro al volo senza troppe pretese. La traiettoria, e probabilmente il sole, ingannano però il portiere Contini, che resta immobile e lascia sfilare il pallone in rete. Alla fine Alessandria 5, Pontedera 1.

Mario BocchioLeggi >

Alla Pro Vercelli il derby piemontese con la Juve U23

Pro Vercelli-Juventus U23 1-0 (foto Fc Pro Vercelli)

Il Piacenza acciuffa l’Olbia solo all’89’: i sardi erano andati in vantaggio con Altare, il pareggio emiliano porta la firma di Corradi. L’Albinoleffe supera il Renate grazie alla rete di Giorgione nella ripresa, mentre al Grosseto serve la zampata di Moscati in pieno recupero per espugnare il campo dell’Alessandria. Blitz del Novara in casa del Livorno: avanti i toscani con Haoudi, l’autorete di Di Gennaro e il gol di Cagnano riportano avanti i piemontesi, poi Canessa firma il pari. Al 90′ Cisco firma il 2-3. È un rigore di Risaliti a regalare la vittoria 1-0 al Pontedera contro il Lecco. Nel derby toscano tra Carrarese e Pistoiese hanno la meglio 2-0 i gialloblù grazie a Schiro e Infantino (su rigore). Con un gol di Di Munno la Pro Sesto batte 1-0 la Giana Erminio. Sconfitta per la Juve U23 contro la Pro Vercelli: decide Comi.… Leggi >

I pali salvano il Grosseto, chissà se salvano Gregucci?

I Grigi sconfitti in casa dal Grosseto (foto © Mario Bocchio)

Ancora una doccia fredda per l’Alessandria che potrebbe salutare Angelo Gregucci (il condizionale è d’obbligo) dopo la seconda sconfitta casalunga consecutiva, maturata in pieno recupero. La lezione Novara non è servita e anche questa volta i Grigi sono stati puniti due minuti dopo il novantesimo per una grave disattenzione difensiva nata da un errato disimpegno di Cosenza che ha messo tre giocatori avversari davanti ad un unico difensore alessandrino. Inevitabile il gol di Moscati che permette al Grosseto di sbancare il Moccagatta complici due pali che tremano ancora ora colpiti rispettivamente da Mora e Casarini. Se la sfortuna ci vede bene gli avversari sanno sempre leggere le situazioni e castigare una squadra comunque affidata alle giocate dei singoli più che a un gioco basato sulla collettività.

Davide Di Quinzio fermato così (foto © Mario Bocchio)

Un match casalingo amaro proprio nell’esordio davanti al pubblico amico per la squadra di Gregucci in gare ufficiali (322 spettatori paganti); una tifoseria che ha fame di calcio e dei suoi Grigi e lo si sente da subito quasi a scacciare il clima surreale cui eravamo abituati. L’Alessandria tiene alto il ritmo cercando con insistenza gli inserimenti sulle fasce, gioca semplice la squadra toscana sfruttando le ripartenze. Dal 25’, per una decina di minuti, i Grigi riescono a creare le occasioni migliori con azioni impostate sulla fascia sinistra prima da Di Quinzio (Arrighini fuori di testa) e Celia, ancora con … Leggi >