Archivio mensile:Febbraio 2019

L’Entella non dà scampo al Piacenza. Pisa ok a Vercelli, Arezzo secondo

Virtus Entella-Piacenza 3-1 (foto Matteo Tirelli)

Virtus Entella che appare padrona del campionato dopo il successo sul Piacenza per 3-1: sono solo tre i punti di vantaggio sull’Arezzo ma ben cinque le gare ancora da recuperare. Toscani che, dunque, conquistano la seconda posizione grazie alla vittoria di misura e quasi allo scadere sull’Olbia, complice anche la concomitante sconfitta interna della Pro Vercelli che cade al cospetto del Pisa di Moscardelli.

Pro Vercelli-Pisa 1-2 (foto Ivan Benedetto)

Torna a sorridere la Carrarese col minimo scarto sul Pontedera, mentre continua a farlo la Pro Patria che batte 2-0 l’Albissola. Pari e patta in Arzachena-Cuneo e Gozzano-Alessandria, mentre torna a conquistare i tre punti la Juve.… Leggi >

“L’Orso in diretta”, guarda la replica della puntata di giovedì 21 febbraio 2019

Ospite il responsabile dell’area tecnica dell’ Alessandria Alessandro Soldati. La presentazione del nuovo tecnico dei Grigi e della sfida di sabato 23 febbraio contro il Gozzano, con la partecipazione del giocatore Samuele Emiliano. Come sempre altri importanti contributi, come quelli di Mario Guidetti e Antonio Tormen.

Riguarda il video podcast:

L'Orso In Diretta – Live su RVS Web!

In diretta su RVS WEB con "L'Orso In Diretta"

Pubblicato da Radio Voce Spazio su Giovedì 21 febbraio 2019
Leggi >

Gozzano-Alessandria non si fanno male e consegnano agli archivi il risultato di 1-1

La fase di gioco che ha portato al pareggio di Chiarello


Gozzano e Alessandria pareggiano per 1-1. Rispetto alle attese della vigilia, Soda lascia in panchina Graziano e arretra Palazzolo a centrocampo, con Bruschi confermato in attacco al fianco di Rolfini. Ancora indisponibile Casadei, tra i pali c’è Viola come a Pisa. Mister Colombo tiene fede alle previsioni e opta per il 3-5-2: Gazzi scala al centro della difesa e in mediana Chiarello vince il ballottaggio con Gatto.

Manuel De Luca

Le reti: al 27’ Gemignani commette una sciocchezza clamorosa non proteggendo a dovere una palla destinata sul fondo: Graziano ne approfitta e viene contatto con l’esterno grigio, per l’arbitro è rigore che Carletti realizza insaccando la prima rete stagionale.

Guarda la gallery fotografica

Il rigore trasformato da Carletti

Al 31’ pareggia l’Alessandria: preciso cross di Agostinone, Chiarello viene dimenticato in area e segna di testa.

I Grigi (in maglia rossa) salutano i propri tifosi presenti allo stadio “Piola” di Vercelli

Guarda anche

In sala stampa

Il tabellino

Gozzano – Alessandria 1-1 (0-0)

Marcatori: st’28’ Carletti rig 32′ Chiarello

Gozzano (3-5-2): Viola; Gigli, Emiliano, Mangraviti; Tuminelli (41’st Rizzo), Gemelli, Palazzolo (41’st Secondo), Evan’s, Bruschi (17’st Graziano); Messias, Rolfini (8’st Carletti). A disp.: Casadei, Mané, Romeo, Salvestroni, Tordini,  Grossi, Libertazzi,  Bruzzaniti. All.: Soda

Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Prestia, Gazzi, Agostinone; Gemignani, Chiarello,Maltese, Bellazzini (23’st Gatto), Panizzi (46’st Badan); De Luca, Coralli (37’st Akammadu). A disp.: Pop, Zogkos, Delvino, Sartore, Gerace, Sbampato,  Checchin, Rocco. All.: Colombo

Arbitro: Monaldi di Macerata

Note:Leggi >

“Oltre dare certezze, il mio compito è introdurre alcune delle mie idee per evitare confusione”

Da sinistra: Mister Colombo, il responsabile dell’area tecnica Soldati e il viceallenatore Gianluca Fasano (foto Alessandria Calcio)

Prima conferenza stampa di Mister Alberto Colombo, chiamato a sostituire l’esonerato Gaetano D’Agostino sulla panchina dell’Alessandria.

“Siamo contenti di essere arrivati in una piazza importante. Sappiamo che i progetti sono un po’ cambiati rispetto agli anni scorsi. Siamo orgogliosi di essere qui, anche se ci aspetta un lavoro non semplice innanzitutto perché c’è poco tempo. Io non ho la bacchetta magica, quello che pensiamo di fare è cercare di dare certezze ai ragazzi. Ci aspetta una partita già sabato ed i ragazzi hanno grande voglia di riscatto. Cosa non ha funzionato finora? Dare un giudizio da fuori è inopportuno, bisogna essere dentro la situazione per capire. Ogni allenatore ha concetti diversi ed ora il mio compito, oltre dare certezze, è introdurre alcune delle mie idee per evitare confusione. L’idea è quella di una squadra che, come è inevitabile, abbia alzato l’asticella dell’attenzione e dell’intensità. L’approccio e la disponibilità dei ragazzi è un segnale positivo. Quello che conta, però, è ciò che succederà a più lungo termine. Abbiamo solo un giorno e mezzo prima della partita e la cosa più semplice è la fase di non possesso. Tutti devono avere idee chiare e concetti da portare in campo. Ho accettato il contratto fino al 30 giugno perchè credo di dover dimostrare le mie qualità, quelle che so di avere. Perché ero senza squadra? Non ho una risposta, siamo in tanti e c’è Leggi >

Alberto Colombo è il nuovo Mister dei Grigi

Mister Colombo ai tempi della Reggiana (foto Frittoli)

Alberto Colombo è il nuovo tecnico dell’Alessandria. Brianzolo, classe 1974, arriva insieme al vice Gianluca Fasano, ex calciatore classe 1976.Per loro contratto fino a fine stagione.

Nella sede dei Grigi subito dopo aver firmato il contratto (foto Alessandria Calcio)
Nel Monza

Colombo, da giocatore ha giocato in Serie B con le maglie di Como, Monza e AlbinoLeffe ad anche nella seconda serie svizzera con la maglia del Chiasso. Nel 2006 ha chiuso la carriera da calciatore tra i professionisti con il Montichiari in Serie C2

Dopo aver appeso le scarpe al chiodo, alla fine del suo primo anno di allenatore della Berretti bustocca inizia la carriera da allenatore della prima squadra sulla panchina della Pro Patria.

Da giocatore nel Como

Nel luglio del 2014 viene annunciato come nuovo allenatore della Reggiana.

Alla guida della Pro Patria

Il 22 maggio 2016, dopo essere arrivato alla semifinale nei play-off della Lega Pro 2014-‘15 ed aver ottenuto il settimo posto nel campionato successivo rescinde consensualmente con la società emiliana.

In conferenza stampa

A marzo 2017sostituisce William Viali sulla panchina del Südtirol, firmando un contratto valido fino al termine della stagione, quindi si lega con un annuale, con rinnovo in caso di promozione, al Vicenza.

Al Vicenza

A novembre, in seguito alla sconfitta interna col Mestre per 0-2, viene esonerato.… Leggi >