Archivio della categoria: News

Casarini castiga la Pro Sesto, ora il Como è più vicino

Pro Sesto-Alessandria 0-1 (foto Ilaria Cutuli)

Punti pesanti per l’Alessandria al “Breda” di Sesto San Giovanni contro la formazione padrona di casa, che ha imbrigliato il centrocampo alessandrino nel primo tempo costringendo la squadra di Moreno Longo ad una partita di grande difficoltà. Ma nella ripresa i Grigi hanno fatto valere personalità e tecnica superiori, realizzando tre reti (due annullate): quel che più conta è il pallone decisivo in fondo al sacco al 59’, questa volta il direttore di gara ha indicato il centro del campo.

Mattia Mustacchio (foto Ilaria Cutuli)

Ad andare in rete è stato Federico Casarini, che dopo le superbe prestazioni delle passate partite meritava la soddisfazione del gol. Una rete che pesa come un macigno nell’economia di una classifica che vede ora il Como ad un solo punto (i lariani devono ancora recuperare contro l’Olbia) e con la sfida diretta già nell’obiettivo dei Grigi. In effetti a due episodi clamorosi da rete per i sestesi nel primo tempo, con la palla fuori di un soffio hanno fatto da contrappeso i tre gol grigi. Il primo al 50’ su incursione dalla sinistra di Arrighini, giudicato falloso nel contatto con Gualdi, palla a Casarini autore di una conclusione di pregevole fattura. Il secondo, sicuramente dubbio, ha scatenato le proteste di tutta l’Alessandria , con Arrighini a deporre la sfera in gol sul traversone di Mustacchio (54’). Fuorigioco?  Poi la rete vincente di Casarini, sporcata nella traiettoria, a superare l’estremo della Pro … Leggi >

Bisogna solo vincere

Esultanza (foto www.museogrigio.it)

Mister Moreno Longo continua a dire che chi insegue – come l’Alessandria –  deve solo vincere. Senza fare calcoli. Verissimo. Ma è altresì indispensabile vedere cosa succede con le altre contendenti. Le ultime partite hanno evidenziato un’Alessandria in forte ascesa (domenica scorsa contro la JuveU23 quarta vittoria consecutiva), frutto del grande lavoro dell’ex tecnico del Toro, soprattutto a livello mentale e di semplice disposizione in campo. I Grigi sono secondi in classifica e fanno sentire il loro fiato sul collo del Como. Anche oggi scenderemo in campo a Sesto San Giovanni dopo aver conosciuto il risultato dei lariani. Questo, a nostro giudizio, è un campionato ignorante, nel senso che è aperto a tutto, senza una squadra in gradi di eccellere nel dettare il proprio volere a suo piacimento. Per cui sperare in un inatteso colpo di scena non costa nulla. Per eventuali processi all’Alessandria ci sarà tempo, per il momento – lo ribadiamo – bisogna solo fare sentire la nostra vicinanza a questa squadra. E, proprio come dice Mister Longo, per il momento bisogna solo vincere.

Mario BocchioLeggi >

Como, Alessandria e Pro Vercelli vincono. Tutto rimane uguale

Carrarese-Como 0-1 (foto Carrarese Calcio)

Il Como vince 1-0 in casa della Carrarese e allunga in testa grazie al gol di Ferrari a 65 punti. I toscani che chiudono in nove per le espulsioni di Pasciuti e Luci, restano a quota 40. Tris esterno in rimonta della Pro Vercelli all’Albinoleffe: nel 3-1 vanno avanti i padroni di casa (47 punti) con Manconi, poi la doppietta di Rolando e il sigillo di Costantino. Grosseto e Giana Erminio fanno 1-1: sbloccano gli ospiti con Montesano, poi il pari di Galligani, con i lombardi a 38 punti, 6 in meno dei toscani. Magrassi e Ropolo non bastano al Pontedera (49 punti), fermato in casa sul 2-2 dalla Pro Sesto (quota 39) con le reti di Palesi e D’Amico. Blitz dell’Olbia in casa del Renate, avanti con Guglielmotti: il 2-1 in rimonta, dopo il rosso a Silva, che porta i sardi a 37 punti lo firmano Ragatzu e Gagliano. Colpo grosso della Pro Patria che supera 1-0 il Lecco grazie al gol di Gatti nel finale che porta i suoi 56 punti, agganciando proprio i lariani. Pokerissimo del Livorno che spazza via la Pistoiese con un clamoroso 5-0: i labronici si portano a -3 proprio dai diretti avversari grazie alle reti di Mazzarani, Braken, Bussaglia (doppietta) e Haoudi. 0-0 tra Novara (42 punti) e Pergolettese (43), termina in parità anche PiacenzaLucchese: nell’1-1 finale avanti i toscani – a 27 punti – con Bianchi, … Leggi >

Casarini illumina, Eusepi fa doppietta e l’Alessandria vola

Umberto Eusepi protagonista della serata (foto © Mario Bocchio)

Quarto successo consecutivo per l’Alessandria, che piega una combattiva JuventusU23 e rimane nella scia del Como nella corsa alla vetta della classifica. Un risultato deciso da una doppietta di Umberto Eusepi che già all’andata aveva castigato i bianconeri. È stato un match difficile, dove ha fatto la differenza la lettura data nella ripresa da Mister Moreno Longo. Abbiamo visto un rinato Casarini, onnipresente a centrocampo a dettare i giusti tempi. Ma tutta la squadra è stata brava a soffrire, contenere la verve bianconera e a colpire al momento giusto.

Il vantaggio di Eusepi (foto © Mario Bocchio)

Un ottimo risultato, insomma, frutto di un’ennesima prova di maturità di tutti. Seppur tra le tante assenze, la JuventusU23 è stata per i Grigi un’avversaria ricca di incognite, tra cambi di modulo e giocatori smaniosi di ben figurare al posto dei compagni aggregati alla prima squadra.

Il raddoppio dei Grigi, ancora con Eusepi (foto © Mario Bocchio)

Nel primo tempo i Grigi hanno faticato (e non poco) contro una compagine compatta sia in fase difensiva che in attacco: ne è venuto fuori un match ruvido con l’Alessandria alla ricerca del vantaggio  e che spesso ha fallito la precisione nell’ultimo passaggio. In una partita difficile, per l’Alessandria è diventato importantissimo sboccare il risultato prima del riposo. Calcio d’angolo battuto da Bruccini, intervento smarcante di Celia per Eusepi che da due passi ha messo in rete (35’). La ripresa è Leggi >

A questi giocatori Grigi vanno fatti solo incoraggiamenti

Alessandria-Lucchese 5-2 (foto www.museogrigio.it)

Se come dicono i numeri  la promozione diretta è ancora possibile all’Alessandria non resta che vincere. Per farlo servono organizzazione,  prestazioni di qualità e una mentalità che ti permettono di fare tue determinate partite. La squadra che vince è quella che si impone anche nei momenti difficili. Lo ripetiamo: tutto è ancora possibile, c’è ancora lo scontro diretto con il Como, che deve anche recuperare su un campo difficile come quello di Olbia. Non sappiamo se Mister Moreno Longo, il tecnico che ha saputo raddrizzare le sorti dei Grigi, lo dica per scaramanzia oppure se realmente a lui non interessino i calcoli ma solo la crescita del gruppo. Sta di fatto che mai come in questo momento i calcoli sono importanti, fondamentali, anche perché in prospettiva dello scontro del Sinigaglia, l’Alessandria scenderà in campo già sapendo i risultati dei lariani. A cominciare da questa sera. Con i lariani che hanno espugnato Carrara al termie di un match discusso, con due espulsioni per i toscani.

La rabbia di Umberto Eusepi (foto www.museogrigio.it)

A questi giocatori Grigi vanno fatti solo incoraggiamenti, in questo preciso momento. L’Alessandria è una squadra composta da giocatori pazzi (nel senso buono) che hanno tutte le qualità  per giocare al vertice, ma che sono anche capaci di inattesi e clamorosi scivoloni. Intanto i Grigi  devono continuare  a vincere. Contro la JuveU23 dovranno giocare una partita di grande umiltà, con un pizzico di giusta rabbia: sarà una partita difficile, i … Leggi >