Cielo grigio sopra Busto Arsizio

Pro Patria-Alessandria 2014-15 (13)

La Pro Patria ha gettato getta alle ortiche l’occasione di ricominciare a far punti e ha permesso all’Alessandria di espugnare lo stadio “Speroni” con una gagliarda ripresa, per di più conclusa in inferiorità numerica.

Pro Patria-Alessandria 2014-15 (16)

I Tigrotti erano passati in vantaggio all’8′ con Candido, chiudendo la prima parte del tempo in vantaggio. All’11’ i Grigi hanno pareggiato grazie a un rigore di Marconi, che poi ha raddoppiato di testa al 22′ – con la difesa bustocca rimasta a guardare – nonostante l’Alessandria fosse rimasta in dieci per l’espulsione dell’ex Mora (doppia ammonizione). La gara s’è chiusa al 42′ della ripresa col 3-1 siglato da Terigi in spaccata sull’ennesima disattenzione difensiva dei padroni di casa, nella rirpesa pressoché imbambolati, forse anche complice l’espulsione di Mister Monza, cacciato dall’arbitro come anche il suo collega alessandrino D’Angelo.

Pro Patria-Alessandria 2014-15 (15)

Al di là della forza dell’intero collettivo, ci è particolarmente piaciuto Marconi, capace di portare sulle proprie spalle tutto il peso dell’attacco grigio. Ha realizzato una doppietta, ha colpito un palo clamoroso nel primo tempo, ha lottato su ogni pallone e ha calciato anche dalla distanza. Cosa chiedere di più ad un attaccante?

Le reti

Pro Patria in vantaggio all’8′: Candido batte un calcio di punizione dai venti metri dalla porta difesa da Nordi. La palla supera la barriera e si insacca sul palo più lontano dal portiere grigio.

Pareggio dell’Alessandria al 55′: l’arbitro concede un calcio di rigore per l’atterramento di Taddei in area di rigore da parte di Cannoni. Sul dischetto va Marconi che spiazza Melillo e realizza l’1-1 grigio.

Al 66′ Marconi porta in vantaggio l’Alessandria con uno splendido colpo di testa su assist di Taddei.

All’85’ chiude i conti l’Alessandria grazie al tapin vincente di Terigi, che raccoglie il pallone a pochi passi dalla porta difesa da Melillo, dopo il palo colpito da Mezavilla.

Mario Bocchio

Pro Patria-Alessandria 2014-15 (22)

 

IL TABELLINOAurora Pro Patria: Melillo, Botturi, Taino, Arati, La Morte (dall’80’ Cannataro), Cannoni (dal 68′ Baclet), Guglielmotti, Bovi, Serafini (C), Candido, D’Errico (dall’82’ Romeo).
A disposizione: Perilli, Zaro, Cannataro, Giorno, Romeo, Casatini, Baclet. All. Aldo Monza.

Alessandria: Nordi, Sosa, Sabato, Sirri, Mezavilla, Mora, Vitofrancesco, Obodo, Marconi, Scotto (dal 59′ Spighi), Taddei (C, dal 75′ Terigi).
A disposizione: Poluzzi, Terigi, Valentini, Spighi, Rantier, Guazzo, Nicolao. All. Luca D’Angelo.

Arbitro: Sig. Edoardo Paolini di Ascoli Piceno.

Reti: 8′ Candido (P), 55′ e 66′ Marconi (A, rig.), 85′ Terigi (A).

Ammoniti: 15′ Mora (A), 36′ Arati (P), 53′ Cannoni (P).

Espulsi: 56′ Mora (A).

Calci d’angolo: 7-8.

Pro Patria-Alessandria 2014-15 (25)

Spettatori: circa 1.000.

Note: espulso al 63′ il Mister dell’Aurora Pro Patria Aldo Monza e all’85 il Mister dell’Alessandria Luca D’Angelo.

Tutti i risultati, la classifica e il calendario del girone A della Lega Pro: cliccare qui

Le fotografie sono tratte dal profilo Facebook dell’Alessandria Calcio e sono di Serena Russello.