Ora il Como allunga in classifica: +5 sul Renate

Il Como viola il campo della Pergolettese (foto Tuttosport)

Il Novara non va oltre l’1-1 casalingo con il Livorno: piemontesi avanti con Rossetti, poi Buglio fissa il risultato sul definitivo pari, con i padroni di casa che toccano quota 27 in classifica, a +8 sui toscani penultimi. Grandissima rimonta del Piacenza, capace di vincere 3-2 in casa dell’Olbia dopo il doppio svantaggio. Sardi avanti con Cadili e Ragatzu, poi gli emiliani si scatenano con Gonzi, Corbari e Palma (su rigore), con una vittoria che vuol dire 13° posto con 28 punti, a +5 sull’Olbia. Parità, 1-1, tra Grosseto e Alessandria: Corazza, per i grigi, replica al vantaggio locale di Sicurella. Successo esterno della Pro Patria sulla Lucchese: inizio sprint dei bustocchi che in 7′ sono avanti di due reti con Nicco e Brignoli, nella ripresa accorcia Petrovic. Ko interno per il Renate: Giorgione e Mancini fanno volare l’Albinoleffe, che sale a 36, mentre il Renate è secondo a 47. Lecco e Pontedera impattano 0-0: i lombardi sono quinti ora, mentre i toscani si portano all’ottavo posto. Il Como viola il campo della Pergolettese con le reti di Iovine e Bellemo (tardivo il gol di Varas per i giallazzurri). Ora i lariani allungano in classifica: +5 sul Renate. Il derby toscano tra Pistoiese e Carrarese va ai marmiferi, che con Doumbia e Marilungo riassaggiano la vittoria che mancava dal 19 dicembre scorso.