Difensore centrale, ma all’occorrenza anche terzino sinistro e mediano

Simone Sini con la maglia del Lecce

Simone Sini è un nuovo giocatore dell’Alessandria: arriva dall’Ascoli in a titolo definitivo. Sini è nato a Sesto San Giovanni il 9 aprile 1992 ma calcisticamente è cresciuto a Roma, prima nel Tor di Quinto e poi nella Roma. Con la “Magica” gioca fino alla Primavera poi viene ceduto al Lecce, ma non prima di aver vestito per una cinquantina di volta la maglia azzurra delle varie nazionali giovanili dall Under 17 alla Under 21.

Nella Roma

Con i salentini esordisce in Serie A a San Siro contro il Milan (vittoria dei rossoneri per 4-0). Giusto un assaggio con un’altra presenza poi la maglia è quella del Bari in serie B ma solo per pochi mesi prima di finire a Livorno.

Nel Perugia

Nel 2012-13 nella Pro Vercelli riesce a scendere in campo 18 volte complessivamente ma è l’anno successivo a Perugia che la sua carriera svolta. Con il Grifone umbro da titolare vince il campionato di C1 e la Supercoppa. Poi si sposta a Pisa, sempre in Lega Pro (ormai unificata), dove è perno inamovibile della difesa.

A Chiavari nell’Entella

Nell’estate 2015 si sposta a Chiavari: con la Virtus Entella rimane due stagioni giocando 45 partite tra i cadetti.

A Viterbo

Il passo successivo è a Viterbo. Anche qui rimane per due anni ed è la Coppa l’obiettivo principale: nel 2018 la finale persa con l’Alessandria e nel torneo successivo la vittoria con il Monza nella doppia finale. Lo scorso anno Sini ha militato nella Ternana spostandosi in estate ad Ascoli prima di trasferirsi ad Alessandria.

Nella Ternana
In bianconero ad Ascoli

La carriera del nuovo difensore grigio comprende 2 partite di Serie A, 77 di Serie B, 4 di Coppa Italia e ben 162 nelle varie manifestazioni della Lega Pro.

Sergio Giovanelli