Mirko Bruccini, un veterano alla corte di Gregucci

Mirko Bruccini è un nuovo giocatore dell’Alessandria: si è infatti legato ai Grigi fino al 30 giugno 2022.

Bruccini in Maglia Grigia (foto Ufficio stampa Alessandria Calcio)

Il nuovo acquisto dell’Alessandria è un centrocampista centrale che va a coprire il ruolo lasciato sguarnito dall’infortunio di Gazzi Nato a La Spezia è cresciuto ed ha esordito nel calcio professionistico con la squadra della sua città nel 2004-’05, contribuendo al successo nella Coppa Italia di Serie C; l’anno dopo vince il torneo di Serie C ed esordisce in Serie B nell’aprile 2007, esperienza che resterà isolata per oltre dieci anni.

Nello Spezia

Va a “farsi le ossa” nel Castelnuovo Garfagnana in C2 e poi comincia un lungo sodalizio con la Pro Patria che dura 5 anni e mezzo. Con i Tigrotti vince la seconda divisione di Lega Pro. Dopo Busto Arsizio gioca a Cremona (mezza stagione), Reggio Emilia e Lucca (rispettivamente due e un anno) prima di approdare a Cosenza.

Con i rossoblu calabresi torna ad assaporare la serie cadetta conquistandola attraverso i playoff nel 2018. Tra il 2018 ed il 2020 è titolare fisso ed anche capitano in Serie B.

Nella Pro Patria

Con l’inizio della stagione corrente si ritrova ai margini del progetto tecnico del Cosenza, così approfitta della finestra di mercato per trasferirsi all’Alessandria.

Bruccini, che arriva nei Grigi pochi giorni prima del suo 35° compleanno, ha sommato nel corso della sua carriera oltre 470 partite ufficiali delle quali 78 in Serie B, 199 in C-C1 (più 22 nei playoff) e segnando 65 reti, numeri importanti per un giocatore importante.

Sergio Giovanelli