Arriva Mora, il terzino maturato tra C e B

Christian Mora nella Pro Patria contro la Lucchese

Cresciuto nell’Atalanta, lo scorso anno 20 partite in B col Cittadella: parliamo di Christian Mora nuovo giocatore dell’Alessandria. Esterno di fascia destra, 22 anni, con 154 partite già all’attivo, Mora arriva in Grigio in trasferimento a titolo temporaneo biennale dalla società bergamasca con diritto di opzione per l’Alessandria e controopzione per l’Atalanta.

Nell’Atalanta, dove è cresciuto

Si tratta di un ragazzo

 Si tratta di un ragazzo molto interessante, già da qualche stagione sulla cresta dell’onda. Mora, esterno destro, ventiduenne,nato a Treviglio in provincia di Bergamo, è cesciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, società proprietaria del suo cartellino. Dopo i prestiti a Renate e Piacenza, ha giocato in temporanea alla Pro Patria, dove è risultato uno delle colonne della formazione bustocca guidata da Javorcic. Nella stagione 2018-’19, Mora si è consacrato come uno dei migliori giocatori della categoria, con uno score di 37 presenze, 2 reti e 4 assist.

Nasce terzino destro, ma nel 3-5-2 adottato dal tecnico croato, veniva impiegato come esterno di centrocampo, con risultati davvero interessanti. Poi lo scorso campionato la Serie B con il Cittadella: per lui 18 presenze in campionato e due in Coppa Italia con quattro ammonizioni rimediate. Dopo quattro campionati tra i professionisti, Mora è tornato all’Atalanta che lo ha girato all’Alessandria.

La crescita di questo ragazzo è stata davvero esponenziale, per questo in una piazza altrettanto “spessa” come Alessandria, sotto la guida di Mister Angelo Gregucci, potrebbe arrivare per lui il tanto atteso salto di qualità.