Da Roman (Anfossi) all’Adidas

La storica Camicia e l’Alessandria di Gianni Rivera

Correva la stagione 1959-‘60, fu l’ annata della consacrazione di Gianni Rivera, fu l’ anno dell’ ultima Serie A e i Grigi giocarono la maggior parte delle partite con la storica Camicia, grigia con i polsini e il colletto blue. Quella maglia/camicia, rimasta nella storia, fu prodotta da Roman A, Romano Anfossi... che all’epoca aveva una camiceria chiamata proprio Roman.

Da Roman all’Adidas

In base all’ annata e allo sponsor tecnico cambierà la tonalità del Grigio, cambierà il colore che spesso lo affiancherà (blue, bianco oppure rosso) e cambierà la seconda maglia (dal bordeaux al blue, dal verde al rosso o al giallo). Dopo la storica Camicia “di Rivera” gli sponsor tecnici furono Atalasport (negli anni ‘60 vestiva parecchi club di Serie A e Serie B) poi per i primi anni 70 ( vittoria prima Coppa Italia di Serie C, vittoria del campionato di Serie C e l’ ultimo campionato giocato di Serie B) le maglie in lana furono prodotte dal maglificio Solef.

Dalla maglia di Rivera a quelle per la stagione 20120-’21


A seguire, da metà anni ‘70 in poi furono prodotte delle maglie in lana dalla maglieria Fraber. Per il portiere, la maglia in lana di fine anni ‘70 veniva creata dal Maglificio A&S Artigianato e Sport.
Inseriti tra questi marchi tecnici alcune maglie che non avevano specificato il produttore. Nella stagione 1982-‘83 (solo inizio campionato) le maglie furono prodotte dalla Long Day che diventò anche fornitore tecnico soprattutto delle giovanili sia nel 1982-‘83 che nel 1983-‘84.

Il marchio NR Ennerre 


Nel 1984-‘85 inizio’ l’ epoca della storica NR, la maglia di Maradona, di Bruno Conti, di Passarella e della storica Longobarda di Lino Banfi. Nel 1986-‘87 ci fu la Puma e poi a seguire la Latas nel 1988-‘89 e l’anno dopo la Diadora per poi passare al periodo della Robe di Kappa che durò alcuni anni.

Con Sportika ed Errea arriviamo al 2001 per poi passare alla Galex e concludere con l’anno del fallimento con la Lotto (nelle ultime due partite di quell’ anno i Grigi, visto che furono rubati i giochi rimasti della Lotto dovettero usare una maglia speciale della Errea).

La Robe di Kappa

La Nuova Alessandria vestì Look come anche la rifondata Alessandria Calcio nel primo anno. Garman e Joma portarono i Grigi dalla D alla SerieC1. Macron porterà l’Alessandria ad un passo dalla finale dei playoff perla SerieB e l’ Acerbis la accompagnò nella storica TimCup fino alla semifinale con il Milan. Le maglie del Centenario con il Rimini 2012 non avevano sponsor tecnico, invece la maglia del Centenario bis fu prodotta dal marchio torinese Up.

Una parte delle maglie dei Grigi, dagli anni Settanta alla storica TimCup

Questo il percorso da Roman Anfossi all’Adidas. Sì, perché ora è il momento di questo grande marchio che dà e darà un tono internazionale alla storica maglia dell Alessandria, sicuramente con meno personalizzazioni rispetto alle ultime maglie ma con un lustro maggiore.

Ciro Cassaneti