Primo colpo di mercato dei Grigi: il giovane Aussie Cleur

Gabriel Cleur, 21 anni, è un nuovo giocatore dell’Alessandria. È ufficiale, infatti, l’arrivo in grigio del difensore di fascia destra italo-australiano. È stato prelevato dalla VirtusEntella, come spiega il comunicato del club grigio: “L’Alessandria Calcio comunica l’ingaggio con la formula del trasferimento a titolo temporaneo annuale del giocatore Gabriel Cleur. Cleur, difensore di fascia destra, Italo-australiano, proviene dall’Entella, società dove è cresciuto calcisticamente, esordendo in serie B e in C, dopo il suo trasferimento dall’Australia al nostro paese“.

Nelle giovanili dell’Entella contro l’Inter

Cleur giocò tutta la storica partita di Coppa Italia a “Marassi”, quando l’Entella eliminò il Grifone ai rigori, e fu in campo anche per tutti i novanta minuti negli ottavi di finale a Roma contro i giallorossi.

I festeggiamenti per la recente promozione dell’Entella in Serie B

Cleur in Italia ha giocato, sempre in prestito, con la Robur Siena. Proprio alla vigilia della trasferta contro l’Alessandria, nel gennaio 2018 rilasciò questa intervista:

L’esperienza a Siena

“Sono arrivato in una bella squadra, formata da bravissime persone, mi sono integrato molto facilmente. Sono molto contento per il mio esordio con la maglia del Siena, ringrazio il mister e la società per questa opportunità, peccato perchè abbiamo perso 2 punti per strada. Speriamo pero’ di continuare ad avere questo livello di forma, cercando di andare a fare punti ad Alessandria. Sono un terzino destro, però posso giocare anche nel ruolo di mezzala, sia a destra che a sinistra, le mie caratteristiche sono di spinta e corsa sulla fascia. Mia madre è italiana, di Salerno, la mia famiglia è tutta in Australia, a Sydney, sono arrivato in Italia due anni fa e ho fatto un provino con la Virtus Entella, giocando il primo anno con la Primavera ed avendo l’approccio il secondo anno con la prima squadra. Spero di riuscire a far bene qua a Siena, il mio obiettivo adesso è solo questo, non penso troppo al futuro, sono concentrato su questi mesi che trascorrerò a Siena per aiutare la squadra a fare punti. Abbiamo giocatori molto forti in squadra, sia esperti che giovani, come Gerli; Pisa e Livorno sono due squadre forti, sarà una sfida difficile”.

In Australia con le giovanili del Marconi Stallions