Carrarese corsara a Novara, il Pontedera stoppa l’Arezzo. Sempre prima la Pro Vercelli

Novara-Carrarese 1-2 (foto Corriere di Novara)

La venticinquesima giornata del Girone A di Serie C, rende la classifica ancor più equilibrata del solito. Il pareggio casalingo della capolista Pro Vercelli contro la Pro Patria, permette infatti ad alcune inseguitrici di accorciare la classifica. È il caso della Carrarese che, dopo due KO consecutivi, torna al successo espugnando Novara. Il gol vittoria di Massimo Maccarone, arrivato quasi a tempo scaduto, permette ai toscani di agganciare al secondo posto il Piacenza che, in attesa dello scontro diretto del prossimo turno, colleziona il terzo pareggio di fila contro l’Albissola.

Pontedera-Arezzo 1-1 (foto La Nazione)

Stesso risultato per l’Arezzo di Dal Canto, che rimane a un solo punto di distanza dalle seconde, dopo l’1-1 nel derby contro il Pontedera. Gli Amaranto hanno solo sfiorato il colpaccio esterno illusi dal vantaggio di Foglia nel primo tempo, ma il pareggio nel finale firmato da Pinzauti permette ai cugini di consolidare il nono posto valevole per i play-off. Decimo risultato utile consecutivo per il Siena, vittorioso 3-1 nel match casalingo contro l’Alessandria: di D’Ambrosio, Aramu e Gliozzi, le reti che permettono ai Bianconeri di superare gli uomini di D’Agostino, a cui non basta il gol della bandiera siglato da Chiarello. Torna al successo dopo un mese e mezzo anche il Pisa, che supera in rimonta la Pistoiese grazie a un super Moscardelli, subentrato dalla panchina e decisivo che una spettacolare doppietta maturata nei minuti finali.

Pisa-Pistoiese 2-1 (foto La Nazione)

Prima vittoria del 2019 anche per la Juventus U23, che supera di misura l’Arzachena(all’ottava sconfitta di fila) grazie alla rete a un quarto d’ora dalla fine del neo acquisto Mokulu. Pari senza reti e senza spettacolo tra Lucchese e Gozzano, che riescono comunque a muovere la classifica e ad allontanarsi dalla zona play-out. Gol e spettacolo che non mancano invece in un altro scontro salvezza, quello tra Olbia e Cuneo finito 1-2: il vantaggio a fine primo tempo del solito Céter Valencia illude i sardi, che prima vengono raggiunti dal rigore di Kanis e poi vengono beffati in pieno recupero dal neo entrato Defendi, che regala il successo ai piemontesi e un +5 in classifica sugli avversari. Rinviato infine il match tra Virtus Entella e Pro Piacenza, con i piacentini ormai prossimi alla radiazione.