La Pro Vercelli non gioca, Piace e Carrarese insieme in testa

Piacenza-Gozzano 2-1 (foto Piacenza Calcio)

Il turno infrasettimanale del Girone A di Serie C, valido per la ventiduesima giornata, è stato caratterizzato da ben due rinvii: il derby piemontese tra Alessandria e Pro Vercelli non si è potuto disputare a causa della forte nevicata che ne ha impedito il regolare svolgimento, mentre le vicende societarie, ancora irrisolte, della Pro Piacenza hanno portato a rinviare anche la sfida in programma in casa della Pistoiese.

Carrarese-Lucchese 3-1 (foto NoiTv)

Tornando al calcio giocato, grazie al successo sul Gozzano può tornare in vetta il Piacenza, che tra le mura amiche è riuscita a vincere 2-1 e a conquistare tre punti contro un avversario molto ostico in una gara bloccata ma decisa da un calcio di punizione di Corradi e dal rigore segnato al 76′ da Ferrari; gli emiliani però devono condividere il primato con la Carrarese, al terzo successo di fila: Tavano (doppietta) e Maccarone han contribuito a battere 3-1 nel derby la Lucchese, costretta ad arrestare la striscia di risultati utili consecutivi che l’aveva portata ad abbandonare le ultime posizioni della classifica.

Arezzo-Pisa 1-0 (foto La Nazione)

In zona playoff fari puntati su due scontri diretti utili a stabilire ulteriormente le gerarchie nelle prime posizioni: l’Arezzo batte di misura il Pisa grazie al calcio di rigore trasformato da Cutolo, la Robur Siena, sempre per 1-0, fa invece sua la delicata sfida contro l’Aurora Pro Patria.

Olbia-Entella 2-1 (foto Gallura Oggi)

Esce fuori dalla zona playout l’Olbia, capace di sorprendere la più quotata Virtus Entella e di batterla 2-1: i sardi fermano i liguri, imbattuti da cinque turni di fila, e grazie alla decisiva doppietta di Ceter Valencia possono festeggiare la conquista di tre punti d’oro che momentaneamente permettono di navigare in acque più tranquille.

Cuneo-Juventus U23 (foto Cuneodice)

Non se la passa male neanche il Cuneo, per ora, dopo tre turni tornato alla vittoria nel derby con la Juventus U23: il 2-1 permette agli uomini di Scazzola di trovare tranquillità in classifica, consci che l’imminente penalizzazione potrebbe leggermente compromettere il buon cammino fatto fin qui.

Novara-Arzachena 2- (foto Corriere dello Sport)

Novara-Arzachena: 2-0 il finale del “Piola”. Dopo un primo tempo equilibrato, dove le squadre hanno creato pari occasioni, e il Novara ha visto annullarsi un gol di Buzzegoli alla mezz’ora, nella ripresa Schiavi sblocca il match con un colpo di testa, aprendo le danze che sono poi chiuse da Buzzegoli, al primo centro nella sua nuova avventura novarese. 
In virtù del risultato maturato questo pomeriggio, il Novara sale al settimo posto a quota 32, scavalcando Pisa e Pro Patria, mentre resta a 14 l’Arzachena, penultima in classifica.

Albissola-Pontedera 2-1 (foto SvSport)

Il Pontedera si aggiudica l’ultima sfida del turno infrasettimanale nel Girone A, battendo per 2-1 a domicilio l’Albissola. Sul campo di Chiavari, i padroni di casa passano in vantaggio dopo soli cinque minuti con Cais. All’undicesimo, però, i toscani trovano immediatamente il pari grazie a Vettori. E nel finale di gara, al primo minuto di recupero, Damonte, nell’anticipare un avversario, realizza l’autogol che vale i tre punti per la squadra di mister Maraia. Pontedera che sale così in classifica a quota 33, Albissola ancora ferma a quota 17.