Grigi, pareggio a Busto Arsizio contro la Pro Patria

 

La Pro Patria ci prova, l’Alessandria resiste: 0-0 ineluttabile. La sfida sfida dello “Speroni” è stata scoppiettante, soprattutto nella ripresa, con capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra ma con entrambe le squadre che non sono state in grado di superarsi.

Così Ivan Javorcic, tecnico dei Tigrotti: “Sono molto contento dei ragazzi. Oggi ci abbiamo provato, dimostrando identità. La terza partita della settimana è sempre la più imprevedibile. In 10 partite abbiamo fatto 9 risultati utili e subito meno gol di prima. I nostri numeri stanno migliorando nelle u.time giornate. Siamo a ritmo playoff“. Risultato giustificato anche dall’atteggiamento dei Grigi: “Hanno cambiato più sistemi di gioco. I nostri avversari ci rispettano sempre“.

Parola a Gaetano D’Agostino, il Mister Grigio: “Me l’aspettavo così. Loro giocano molto sulle seconde palle. Forse non è il mio calcio questo, ma ci siamo adattati“. Paura per le condizioni di Checchin portato in ospedale per accertamenti e poi dimesso: “Alla fine del primo tempo non si ricordava neppure con chi giocavamo. Mi dispiace per lui perché non giocava da tanto tempo“. Curiosità su Cottarelli, protagonista l’anno passato in biancoblu e solo in bianco in questa stagione: “Ragazzo molto professionale. Non l’ho ancora utilizzato perché abbiamo degli equilibri da rispettare“.

La cronaca

Secondo tempo

93′ non succede più niente: 0-0.

92′ doppio angolo tigrotto. Entrambi disinnescati.

90′ ancora 3′ di recupero.

86′ entra Rocco per Talamo. La Pro ha perso le misure.

83′ Santini lanciato a rete. Incredibilmente non tira. Aspetta un fallo che non c’è.

78′ serie di cambi. Le Noci e Sané per Santana e Gazo (Galli mezzala), Gerace per Tentoni. D’Agostino torna al 3-5-2.

74′ Mora guadagna l’angolo ma la Pro non ne cava nulla. Comunicati gli spettatori: 846 per 6.614 euro di incasso.

72′ doppio cambio, Mastroianni e Pedone per Gucci e Ghioldi.

63′ travolgente azione biancoblu. Zaro, Ghioldi, Galli, Santana con il sinistro, Pop si supera in angolo. Ora match a senso unico.

60′ Gucci di testa, blocca Pop.

56′ Santana dalla destra con il sinistro, Gucci non trova il bersaglio. Spinta tigrotta.

54′ punizione di Santana, Gucci svetta a lato. Pro in gas.

53′ ammonito Battistini per un fallo su Talamo.

51′ Pop pasticcia su destro di Ghioldi. Angolo senza sviluppi.

50′ Santini alto, Alessandria di tutt’altra pasta.

47′ proprio Sbampato di testa sfiora il bersaglio. Gazzi torna sulla mediana. Alessandria a 4 dietro.

17.39 si riparte. Sané, Mastroianni e Pedone si sono scaldato con particolare intensità. Entra Sbampato per Checchin che è stato portato in ospedale per verificarne le condizioni dopo la pallonata del primo tempo.

Primo tempo

47′ prima frazione senza reti. Meglio la Pro, Ma è 0-0.

45′ ancora 2′ di recupero.

41′ Pro sempre e solo sulla corsia mancina, fermato Ghioldi.

37′ Santana insegue il gol dell’anno, girata out. Tentativo ottimista.

35′ giallo a Zaro, discutibile.

33′ schema su calcio di punizione, Gucci gira di testa, poi c’è fallo su Pop in uscita. Interessante.

32′ Talamo in diagonale, fuori non di molto. Primi segnali mandrogni.

25′ Ghioldi da fuori, si distende Pop.

21′ ancora dalla corsia mancina, Galli per Santana che rovescia alto. Solo Pro.

20′ cross di Santana dalla sinistra, Gucci gira a lato. Bella manovra. Alessandria non pervenuta.

12′ altro angolo per una Pro aggressiva.

7′ pallonata a Checchin che barcolla. Soccorsi in campo.

5′ due corner biancoblu nel giro di pochi secondi, nulla di fatto.

16.35 si comincia con un po’ di ritardo.

Freddo vigliacco, pubblico per conseguenza. Pro in biancoblu, Alessandria in rosso. Tre cambi per Javorcic rispetto a mercoledì. La curva tigrotta celebra l’anniversario del gemellaggio con la Triestina. Circa 70-80 i tifosi Grigi.

In sala stampa

 

Il tabellino

Pro Patria – Alessandria 0-0

Pro Patria (3-5-2): Tornaghi; Battistini, Zaro, Boffelli; Mora, Gazo (dal 78′ Sané), Fietta, Ghioldi (dal 72′ Pedone), Galli; Santana (dal 78′ Le Noci). Gucci (dal 72′ Mastroianni). A disposizione: Mangano, Marcone, Molnar, Disabato, Bertoni, Lombardoni, Angelina. Allenatore: Ivan Javorcic

Alessandria (3-5-2): Pop; Delvino, Gazzi, Agostinone; Sartore, Tentoni (dal 79′ Gerace), Checchin (dal 46′ Sbampato), Gatto, Badan; Talamo (dall’86′ Rocco), Santini. A disposizione: Cucchietti, Sessa, Zokgos, De Luca, Gjura, Fissore, Bellazzini, Cottarelli, Maggi. Allenatore: Gaetano D’Agostino

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria (Miniutti / Colinucci)

Angoli: 9-0

Ammoniti: Zaro (PP), Battistini (PP)

Recupero: 2′ pt / 3′ st

Spettatori: 415 paganti e 431 abbonati per 6.614 euro di incasso

 

Guarda anche

Foto: VareseSport e Ufficio stampa Aurora Pro Patria.