I gol di Chinellato per lanciare in alto l’Alessandria

 

È da poco stato perfezionato il trasferimento dell’attaccante Matteo Chinellato all’Alessandria Calcio. Il giocatore è stato trasferito a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2018, con opzione di riscatto da parte del club piemontese. Ecco le sue prime parole diffuse dal club grigio: “Non ci ho pensato due volte a venire qui, ringrazio la fiducia e sono contento di far parte di questo club. Sono una prima punta d’area e anche di movimento”.

Attaccante trevigiano di 26 anni. Una carriera tra Genoa e Milan, quasi sempre girato in prestito a club della ex Serie C. Senza dimenticare, a 17 anni, un passaggio alla Fiorentina per 500mila euro e, nel 2010, la vittoria del campionato Primavera con i rossoblù liguri con Perin ed El Shaarawy.

Con la Fiorentina.

Per un calciatore ci sono diversi modi d’interpretare e vivere la Lega Pro. Un trampolino di lancio, la fine di un percorso oppure il posto giusto dove ricominciare. Ed è proprio quest’ultimo lo spirito con cui  Chinellato,  sta cercando di rilanciarsi in maglia grigia.

Chinellato a Cuneo.

Come detto, nella sua carriera è stato quasi sempre girato in prestito a club di Serie C: ha vestito le maglie di Venezia, Reggiana, Sudtirol (in due occasioni), Tritium. Sorrento, Cosenza, Cuneo, Como e Padova.

A Como.

Gli addetti ai lavori hanno  sempre pensato che abbia le caratteristiche e la forza, non solo fisica (alto 190 cm, 88 chili), per giocarsiuna possibilità in altre categorie.

Quando venne presentato a Padova.

In cuor suo Chinellato spera ancora al sogno della Serie A, un traguardo non irraggiungibile, ma realizzabile solo a patto di fare il tanto agognato salto di qualità.

Il giovane veneto dunque, sembra essere pienamente consapevole che, con ogni probabilità, l’occasione dell’ Alessandria sarà la sua ultima chance.

La foto d’apertura è tratta dal sito ufficiale dell’Alessandria Calcio.