I Grigi non superano la Torres ma restano primi

Alessandria-Torres 04_03_2015 (2)

 

L’Alessandria per continuare la marcia in classifica, la Torres per riscattare l’opaca prova contro la Giana Erminio e tenere lontana la zona play out: i presupposti per assistere a una partita gradevole c’erano tutti, ma le due squadre hanno, in parte, tradito le attese e hanno dato vita a una contesa povera di contenuti tecnici, che si è conclusa con una spartizione della posta in palio, decisamente più gratificante per i ragazzi di Mister Bucchi, anche se i Grigi conservano il primato, in coabitazione col Pavia, grazie al capitombolo del Novara sul campo del Como.

Alessandria-Torres 04_03_2015 (21)

Le due reti, che hanno fissato l’1 a 1 finale, sono state realizzate nella parte iniziale della gara: al 6′ Cerone (ex grigio con Vatta e Milani) ha sbloccato il risultato, trasformando un rigore concesso per un fallo di Nordi su Baraye, lanciato da Petermann.
Subito il contraccolpo psicologico, i padroni di casa hanno tardato a reagire, ma hanno trovato il jolly, al 18′, con una giocata personale di Iunco, abile a controllare un pallone al limite dell’area, girarsi e trafiggere Testa, apparso non esente da colpe nell’occasione, con un destro potente e fulminante.

Alessandria-Torres 04_03_2015 (15)

Da quel momento in poi, i rossoblù hanno badato soprattutto a contenere le iniziative degli avversari che, prima dell’intervallo, si sono resi pericolosi con due conclusioni di Vitofrancesco.
Il copione della gara non è cambiato nella ripresa, caratterizzata da una, seppur sterile, supremazia territoriale dei Grigi, i quali hanno sfiorato la segnatura, al 63′, con Valentini, la cui conclusione da posizione favorevole è stata respinta da Testa.

Il gol di Iunco visto dalla Curva Nord.

 

Nei minuti finali, una conclusione di Mezzavilla e una deviazione goffa di Cerone hanno fatto gridare al gol il pubblico della “Nord”. Il risultato è rimasto invariato fino al termine della contesa e la Torres ha lasciato il Moccagatta, campo in cui ha scritto una delle pagine più belle della sua storia, con un punto tutto sommato meritato.
Per la sfida a Pordenone l’emergenza è aumentata: Marconi si è fermato toccandosi l’interno coscia, sintomo un problema muscolare, mentre Germinale ammonito sarà squalificato (era in diffida). Di positivo ci sarà il rientro di Rantier.

Alessandria-Torres 04_03_2015 (1)

In sala stampa

Così Mister D’Angelo: “Avremmo meritato la vittoria. È comunque un punto molto importante, la Torres si è solo difesa. Comunque ho fiducia nella rosa, questo è un gruppo importante e questa sera siamo primi in classifica: nelle prossime dieci domeniche daremo battaglia”.
Guazzo reintegrato? Ancora D’Angelo:E’ una decisione del presidente, lui solo può rispondere. Matteo ed io ci siamo chiariti”.

Valentini sulla sua ghiotta occasione da rete: “Pensavo che il portiere uscisse a valanga”.

Sosa: “Il rigore si può anche dare, però dobbiamo eliminare gli errori nelle azioni di ripartenza degli avversari”.

Successivamente alla partita è giunta la dichiarazione del presidente Luca Di Masi: “Reintegrare Guazzo? No, non fa parte del progetto tecnico. Non cambio solo perché possiamo avere qualche defezione”

Mario Bocchio

Alessandria-Torres 04_03_2015 (22)

IL TABELLINO – Alessandria: Nordi, Sosa, Sabato, Morero, Mezavilla, Nicolao (dal 79′ Terigi), Vitofrancesco, Obodo, Marconi (dal 22′ Germinale), Valentini (C), Iunco.
A disposizione: Poluzzi, Terigi, Germinale, Picone, Gentile, Casula, Zarmanian. All. Luca D’Angelo.

Torres: Testa, Aya, Ligorio (dal 55′ Foglia), Cerone, Marchetti, Migliaccio, Imparato, Petermann, Scotto, Marinaro, Baraye.
A disposizione: Costantino, Schiavino, Bottone, Foglia, Buonaiuto, Maiorino, Colombi. All. Cristian Bucchi.

Arbitro: Saverio Pelagatti di Arezzo.

Reti: 6′ Cerone (T, rig.), 17′ Iunco (A).

Ammoniti: 5′ Nordi (A), 15′ Cerone (T), 65′ Obodo (A), 87′ Iunco(A), 78′ Germinale (A), 82′ Picone (A).

Calci d’angolo: 4-3.

Recupero: 2 minuti nel primo tempo; 5 minuti nel secondo tempo.

Alessandria-Torres 04_03_2015 (5)

Tutti i risultati, la classifica e il calendario del girone A della Lega Pro: cliccare qui

Le fotografie sono tratte dal profilo Facebook dell’Alessandria Calcio e sono di Mauro Zoboli.