Mi ritorni in mente… il “pel di carota” Cesare Maccacaro

image001

 

Cesare Maccacaro da Bussolengo, classe 1937, fu centrocampista e attaccante. Esordì nel Verona e fece parte della squadra che conquistò la prima promozione in serie A della squadra scaligera (1956-’57, insieme proprio all’Alessandria).

Associazione_Calcio_Verona_1956-57Nel Verona 1956-’57.

 

i284571214470128325._szw1280h1280_Sampdoria-Alessandria 0-0, campionato 1959-’60. In piedi da sinistra: Nardi, Stefani, Oldani, Pedroni, Boniardi, Snidero. Accosciati: Migliavacca, Moriggi, Maccacaro, Tacchi, Giacomazzi.

 

 

Fu inoltre l’autore della prima rete dei veneti in massima serie, in occasione della sconfitta esterna per 3 a 2 contro la Juventus dell’8 settembre 1957. Giocò in massima serie tra il 1957 e il 1960 con i gialloblu, con il Genoa e con i Grigi, collezionando in totale 71 presenze e 14 reti, fra cui una nel Derby della Lanterna del 16 novembre 1958, che vide la sconfitta del Genoa per 2 a 1.

CMaccacaro    i284571214470128311._szw1280h1280_ Con le maglie del Genoa (a sinistra) e delll’Alessandria.

i284571214470128309._szw360h1280_

Chiuse la carriera col Catanzaro, squadra nella quale militò per otto stagioni disputate tutte in serie B e con cui giocò la finale di Coppa Italia nella stagione 1965-‘66. Complessivamente ha collezionato 264 presenze e 19 reti nella serie cadetta. Fu a lungo allenatore e dirigente del Sommacampagna, squadra che guidò tra l’altro alla vittoria della Coppa Italia dilettanti nel 1978 e alla promozione in serie D nel 1980.

Mario Bocchio

Nella foto sotto il titolo: Alessandria-Atalanta 0-0, campionato 1959-’60.
Duello Maccacaro-Gustavsson.

Guarda anche