Archivio mensile:Marzo 2021

Ancora una sconfitta per la Pro Vercelli, vince il Como

Livorno-Pro vercelli 2-1 (foto QuiLivorno)

Nel Girone A di Serie C, inaspettato ko della Pro Vercelli, che cade in casa del fanalino di coda Livorno. L’ultima in classifica vince in extremis sulla seconda forza del campionato:  dopo il vantaggio locale di Braken e il pari di Comi, decide Bussaglia in pieno recupero. Livorno sempre ultimo, ma a 21 punti, Pro Vercelli ferma a 58, a -4 dalla capolista Como. Per la Pro sfuma l’obiettivo di portarsi a -1 dalla vetta, obiettivo sulla carta alla portata della squadra di Modesto. Uragano Alessandria sulla malcapitata Lucchese, battuta con un secco 5-2. In vantaggio vanno subito i toscani con Petrovic, poi i grigi si scatenano con Arrighini (doppietta), Bruccini, Parodi e Prestia, intervallati dal gol rossonero, che restano così penultimi a 26 punti, di Marcheggiani. Longo, invece infila il terzo successo consecutivo e sale a quota 59, a -3 dalla vetta. La Giana Erminio supera il Renate grazie alle reti di Corti e Perna: inutile il momentaneo pari di Anghileri.  Con una rete di Lanini nel finale il Novara batte il Grosseto e sale a quota 41 punti, avvicinandosi proprio ai toscani fermi a 43. Una rete per tempo, firmate Duca e Ferrari, e la Pergolettese supera la Carrarese, portandosi a quota 41 e sorpassando proprio i toscani. Vittoria esterna del Piacenza sul campo della Pro Sesto: doppietta di Cesarini e rete di Lamesta per gli ospiti, mentre i locali di Parravicini accorciano solo nel finale. Piacenza che sale … Leggi >

Alessandria, avanti così

Alessandria-Lucchese 5-2, Umberto Eusepi (foto © Mario Bocchio)

Un solo risultato per l’Alessandria per rincorrere la testa della classifica, sei finali fino alla fine. La vittoria era d’obbligo alla vigilia del confronto con la Lucchese,  un testa-coda insidioso se affrontato con troppa sufficienza. La squadra di Moreno Longo lo sapeva bene ed è scesa in campo aggredendo da subito l’avversario. È stato  un match dalle tante emozioni, che ha inevitabilmente messo a nudo la differenza tecnica tra le due squadre. Tanti o pochi gol una cosa è certa: con questa Alessandria non ci si annoia più.

Il pareggio di Andrea Arrighini (foto © Mario Bocchio)

Il mister grigio ha proposto all’avvio Mustacchio laterale destro d’attacco a dar man forte ad Arrighini (a sinistra), con Eusepi centrale. Il centrocampo di qualità ha fatto il resto ed il gioco è fatto. La convinzione e la tecnica superiore hanno permesso ai giocatori grigi di mettere costantemente in difficoltà la squadra toscana, che pur essendo passata in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di rigore, ha subìto inesorabilmente la pressione agonistica dei padroni di casa.

Il vantaggio di Mirko Bruccini (foto © Mario Bocchio)

È stata una partita mai in discussione:  la disarmante superiorità dei Grigi ha permesso di chiudere l’incontro dopo soli 33 minuti di gioco. Mustacchio si è ritrovato sui piedi la palla del vantaggio dopo soli 17” di gioco, ben smarcato in area da Arrighini, concludendo a lato. Con i Grigi in avanti la Lucchese ha approfittato … Leggi >

Grigi, la rimonta è possibile

La gioia per la vittoria di Vercelli (foto © Ivan Benedetto)

L’Alessandria non può darsi per vinta in ottica promozione: la partita di Vercelli è stata una schiarita importante per la compagine di Mister Moreno Longo che vuole decollare. Una volta per tutte. L’Alessandria alla vigilia dell’inizio di campionato era la grande favorita del girone, grazie al parco-giocatori, per i soldi spesi dopo il ritrovato e rinnovato entusiasmo del presidente Luca Di Masi. Ma le cose non sono andate diversamente, come ben sappiamo, via Angelo Gregucci e dentro Longo.

Mister Moreno Longo (foto © Ivan Benedetto)

Sono stati tanti i giorni dell’amarezza a fare da padroni tra i sentimenti dei giocatori,  che hanno condizionato enormemente l’andamento di incontri che avrebbero dovuto essere vinti, non pareggiati e men che meno persi.  Per Longo c’è un progetto ad ampio respiro – ce lo ricorda ogni volta –  ma si è rafforzata ancor di più l’idea che questa squadra debba ritornare a lottare o per la promozione diretta  o attraverso i playoff. La Serie B è infatti un obiettivo dichiarato dal presidente Di Masi; in fin dei conti l’Alessandria ha 56 punti e – vincendo contro la Lucchese – rimarrebbe a sole tre lunghezze dal Como, anche se i lariani hanno pi una gara da recuperare contro l’Olbia.

La grande responsabilità dei Grigi che scendono in campo (foto © Mario Bocchio)

Gli intrecci lasciano più di una porta aperta, visto che alla penultima giornata ci sarà lo scontro diretto: inseguendo l’Alessandria è nella … Leggi >

Il derby è dei Grigi: il campionato si riapre

Pro Vercelli-Alessandria 0-1 (foto Ivan Benedetto)

Sconfiggendo la Pro Vercelli, l’Alessandria torna prepotentemente in corsa per la vetta della classifica imponendo lo stop alle bianche casacche che, al contrario, non sono riuscite a sfruttare il big match per balzare in vetta alla classifica. Al Piola è andato in scena un incontro vibrante, meglio interpretato dalla squadra di Mister Moreno Longo che, con un pressing asfissiante sul portatore di palla vercellese, ha costretto l’undici di casa a faticare (e non poco) in fase di costruzione del gioco. Un Mustacchio devastante (fino a che ha potuto rimanere in campo) ha trascinato i Grigi, che avrebbero anche potuto chiudere sul doppio vantaggio il primo tempo. Se da parte alessandrina Eusepi ha calciato con troppa sufficienza il rigore decretato per atterramento dello stesso Mustacchio, la Pro Vercelli deve dir grazie al suo estremo difensore Saro.

Una fase del derby (foto Ivan Benedetto)

L’Alessandria non si è persa d’animo, e sull’ennesima incursione dalla fascia destra d’attacco ha messo in difficoltà la retroguardia vercellese al punto da costringere Nielsen alla più classica delle autoreti.

Nella ripresa, la Pro si è riversata in avanti alla ricerca del pareggio, senza però impensierire la retroguardia mandrogna fino al 90’ quando Della Morte, figlio d’arte dell’ex Grigio Ivano, si è visto dire di no su di sulla sua insidiosa punizione, dall’estremo Pisseri che è volato nel sette a levare la sfera. Il triplice fischio del signor Tremolada di Monza ha … Leggi >

Secondo ko consecutivo per la capolista Como

Piacenza-Como 1-0 (foto La Provincia di Como)

Nel Girone A di Serie C, parità, 1-1, tra Albinoleffe e Novara: al vantaggio ospite firmato Zunno nella prima frazione ha replicato Mondonico per i seriani. Successo esterno della Giana Erminio: una rete per tempo firmate Barazzetta e Perna piegano la Carrarese. Con questo successo la Giana Erminio si porta a quota 31 punti in classifica, Carrarese ferma a 40. Al Grosseto basta una rete di Cretella nella ripresa per battere la Pro Patria: Grosseto che sale a 43, Pro Patria che incappa nel secondo ko di fila. Si chiude sull’1-1 il derby tra Pontedera e Livorno: padroni di casa avanti con Benedetti nel primo tempo, pari di Parisi nella ripresa: Pontedera che sale a 48, Livorno ultimo a 21.  Reti inviolate tra Lecco e Pro Sesto. Secondo ko consecutivo per la capolista Como che cade sul campo del Piacenza: decide la rete di Corbari. La Lucchese batte di misura la Pistoiese: in avvio di ripresa la rete decisiva è di Bianchi, dopo una traversa colpita da Sbrissa. Ospiti che chiudono in 9: dopo il rosso al 9′ del primo tempo a Maurizi, rosso a Momenté al 18′ della ripresa. Lucchese che sale a 26, penultima dietro la Pistoiese a 27.

Leggi >