Archivio mensile:Dicembre 2018

I Grigi raggiunti in extremis ad Arezzo. Un vero peccato, ma c’è la consapevolezza di aver giocato una gran partita

 

Grigi un vero peccato. La squadra lotta come un gladiatore d’altri tempi, ma sui titoli di coda ci pensa il capitano degli Amaranto, Nello Cutolo, a riprendere l’Arezzo che era andato sotto.

La cronaca

15’ Prima occasione per l’Arezzo, gran botta dalla distanza di Luciani, Cucchietti smanaccia in corner
18’ Giallo per Brunori
22’ Ammonito Serrotti
29’ Alessandria vicinissimo al gol, Bellazzini trova l’incrocio dei pali direttamente da calcio di punizione
32’ Cartellino giallo per Sbampato
39’ Ancora un legno colpito dai Grigi, questa volta è Maltese che dalla distanza centra  la traversa

Finisce qui il primo tempo: Arezzo-Alessandria 0-0

Riprende il match. 66’ Persano a tu per tu con il portiere non riesce a superalo, occasione enorme per gli amaranto
71’ Gran tiro al volo di Foglia, Cucchietti si distende e devia in corner
74’ Gol dell’Alessandria con De Luca
75’ Doppio cambio da una parte e dall’altra: per i grigi fuori Bellazzini e Sbampato dentro Gazzi e Delvino; per l’Arezzo entrano Cutolo e Bruschi per Buglio e Tassi
81’ Ammonito Luciani
86’ Taversone dalla destra di Cutolo, il pallone finisce sulla traversa
89’ Rosso per Pelagatti, l’Arezzo resta in 10
90’ Il direttore di gara concede 5’ di recupero
91’ Giallo per Pinto
94’  l’Arezzo pareggia con Cutolo

Termina qui il match: Arezzo-Alessandria 1-1

In sala stampa

 

Il tabellino

Arezzo.Alessandria 1-1 (0-0)

AREZZO (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani, Pelagatti, Pinto, Sala; Tassi (31′ st Bruschi), Foglia, Buglio (31′ st Cutolo); Serrotti; Persano, Brunori. A disposizione: Melgrati, Zappella, … Leggi >

“L’Orso in diretta”, guarda la replica della puntata di giovedì 6 dicembre 2018

 

In diretta su RVS Web! e in radiovisione sulle pagine Facebook di Radio Voce Spazio e di Museo Grigio.

Ospiti il giocatore dell’ Alessandria Calcio  Claudio Santini, Nello Cutolo, Marco RigoniMarco Carrara, poi  tanti altri importanti contributi alla vigilia della partita di campionato tra i Grigi e l’ Arezzo e con uno sguardo già rivolto al match contro il Novara.

Riguarda il video podcast:

L'Orso In Diretta – Live su RVS Web! – puntata del 6 dicembre

In diretta su RVS WEB con "L'Orso In Diretta"

Pubblicato da Radio Voce Spazio su Giovedì 6 dicembre 2018

Leggi >

Il Piacenza espugna il Moccagatta, ma i Grigi non possono essere criticati per l’impegno

 

Il posticipo della quattordicesima giornata del Girone A della Serie C  vede allo stadio “Moccagatta” la sfida Alessandria-Piacenza: gli emiliani vincono con un gol per tempo e salgono al secondo posto, quarta sconfitta consecutiva per i Grigi.

Alessandria subito propositiva e alla ricerca del vantaggio anche se si espone alle ripartenze del Piacenza: al 9′ Sartore si trova a tu per tu con Fumagalli ma spreca tutto con un tiro basso facile preda del portiere ospite.

Al 19′ il Piacenza passa in vantaggio: cross dalla destra, la palla viene addomesticata al limite dell’area da Di Molfetta che lascia partire un velenoso lob che sorprende Cucchietti.

I Grigi cercano il pareggio ma i giocatori piacentini sono molto aggressivi e Gatto di testa chiama al miracolo sulla linea Fumagalli: la gara, purtroppo, si innervosisce molto sul finire del primo tempo e l’arbitro deve calmare gli animi.

Guarda la gallery fotografica

La prima occasione della ripresa è di marca alessandrina con De Luca che, da buona posizione, spara alto: poco dopo ci prova Santini dalla distanza ma Fumagalli è attento e devia in angolo.

L’occasione più grossa ce l’ha però Santini che al 58′, imbeccato da Sartore, a tu per tu con Fumagalli tira sull’esterno della rete da posizione defilata: poco dopo è sempre Fumagalli con un tuffo plastico a salvare sul colpo di testa di Sartore.

Al 70′ l’arbitro concede il rigore al Piacenza per atterramento in area di Pesenti da parte di Cucchietti: dal dischetto lo … Leggi >

Carrarese a valanga, ancora pari per l’Entella. Male il Siena ad Arzachena, non vince in casa l’Arezzo

 

In attesa del posticipo tra Alessandria e Piacenza, che chiuderà la quattordicesima giornata del Girone A di Serie C, in testa alla classifica continua la marcia della Carrarese, che centra la seconda vittoria consecutiva e abbatte con un perentorio 5-0 la malcapitata Pro Piacenza, caduta sotto i colpi delle stelle Maccarone, Caccavallo e Tavano.

Non riesce a tenere il passo della capolista l’Arezzo (fermato sull’1-1 dall’Aurora Pro Patria (foto sotto il titolo, La Nazione) in una gara che, tenuta in mano per tutto il primo tempo, chiuso in vantaggio, se l’è vista sfuggire all’improvviso tra il 55′ e il 60′, minuti in cui gli aretini sono prima rimasti in dieci a causa dell’espulsione per doppio giallo rimediata da Basit e poi si sono fatti raggiungere sul pari in seguito al goffo autogol del proprio portiere Pelagotti, e che hanno anche rischiato di perdere se non fosse per Le Noci che, presentatosi sul dischetto all’81’, ha clamorosamente calciato a lato), a differenza della Pro Vercelli, che espugna il campo del Gozzano per 1-0 (foto sopra, MagicaPro) e fa suo il derby piemontese, tenendosi lontana di soli due punti dalla vetta e ampiamente colmabili con le due gare ancora da recuperare.

In zona playoff c’è da registrare il ritorno alla vittoria del Pontedera sul campo del Cuneo per 2-0, che permette ai toscani di ottenere il quarto risultato utile consecutivo, oltre ai due pareggi per 1-1 tra la Virtus Entella e il NovaraLeggi >