Archivio mensile:Novembre 2018

La Carrarese schianta il Pisa. Prima sconfitta per l’Entella e Juve23 in crisi

 

La tredicesima giornata del Girone A di Serie C porta con sé, certamente, almeno tre spunti importanti: la prima sconfitta stagionale della Virtus Entella, la lezione di calcio della Carrarese al Pisa (foto sopra, La Nazione) e la caduta al Garilli del Piacenza contro l’Arezzo.

Gli uomini di Boscaglia inciampano, al termine di una gara disputata sotto tono, in quel di Siena contro una Robur quadrata e convinta dei propri mezzi (foto sopra, Robur Siena): a decidere le sorti dell’incontro, dopo un palo colpito da Aramu nel primo tempo, il gol di Cianci che devia in maniera decisiva una conclusione di Guberti. Quelli di Baldini, invece, dominano per novanta minuti in lungo e in largo il Pisa di D’Angelo e si permettono persino il lusso di sprecare due calci di rigore con Tavano. Ma la Carrarese è in giornata di grazia e i gol arrivano lo stesso con Caccavallo, Piscopo, al secondo centro consecutivo, e Mobilio. Il Piacenza deve rinunciare alla vetta della classifica per via della sconfitta di fila e cedere le armi all’Arezzo che colpisce alla mezz’ora della ripresa con un uno-due micidiale nel giro di tre minuti.

Lemme lemme si porta a ridosso delle prime, seppure con tre gare ancora da recuperare, la Pro Vercelli di Vito Grieco: basta un rigore trasformato al quarto d’ora della prima frazione dell’ex Catania e Messina da Silva Gladestony per avere la meglio sulla Juventus U23 (foto sopra, Corriere dello Sport)Leggi >

Il Cuneo vince facile in casa dell’Alessandria

 

Nel derby tutto piemontese tra Alessandria e Cuneo è la squadra ospite ad imporsi, ed anche in maniera piuttosto netta: 0-3 il punteggio finale, con i gol di Castellana, Gissi e Borello.

Il tecnico dei cuneesi Cristiano Scazzola si affida ad 5-4-1, che si trasforma in un 5-3-2 all’occorrenza e in fase di possesso  palla; Mister Gaetano D’Agostino  invece schiera un 4-2-3-1.

Nel primo tempo il Cuneo si fa subito avanti: al  6′ Celia prova a servire Gissi che però non riesce a coordinarsi e tira alto. L’Alessandria  risponde tre minuti piu tardi con un colpo di testa di Santini, ma Celia salva miracolosamente sulla linea.

Al 22’ grandissima occasione per i Grigi: Talamo crea una sponda per Prestia il quale manda il pallone a fil di palo. Gol sbagliato gol subito, un minuto dopo Cucchietti  respinge un tiro di Kanis, ma arriva Castellana che mette il pallone in rete.

Guarda la gallery fotografica

Alla mezz’ora l’Alessandria prova a reagire con un potente tiro di Prestia che viene deviato in angolo.

Il secondo tempo si apre con il raddoppio del Cuneo che segna con Gissi di testa. Il pallone entra in porta e passa attraverso un foro nella rete, l’Alessandria protesta ma per l’arbitro Guida è gol.

L’ Alessandria non riesce a costruire il gioco e il pressing di un Cuneo scatenato costringe i Grigi ad arretrare nella propria metà campo. Al 64’ per mantenere il vantaggio Scazzola sostituisce Kanis con Marin.

Il Cuneo non smette di … Leggi >

“L’Orso in diretta”, guarda la replica della puntata di giovedì 15 novembre 2018

 

In diretta su RVS Web! e in radiovisione sulle pagine Facebook di Radio Voce Spazio e di Museo Grigio.

Ospiti il giocatore dell’ Alessandria Calcio Francisco Sartore e il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, e tanti altri importanti contributi alla vigilia della partita di campionato tra i Grigi e la Virtus Entella.

Riguarda il video podcast in HD dal nostro canale youtube di RVS:

Federico Pieri

 

 … Leggi >

Entella a tutto gas: sesta vittoria consecutiva

 

Settimana dedicata ai recuperi della Serie C, quelli relativi alla terza giornata di campionato. Non basta una doppietta di Ogunseye all’Olbia per fermare la Virtus Entella (foto sopra) giunta alla sesta vittoria di fila. I liguri proseguono la rincorsa a punteggio pieno grazie ai gol di Eramo, dal limite dell’area sugli sviluppi di un angolo, di Diaw, su rigore concesso per l’atterramento di Caturano da parte di Cotali, e di Mota, che approfitta di una leggerezza difensiva dei sardi. Altra piemontese, altra sarda: il Novara liquida col più classico dei punteggi l’Arzachena (foto sotto), ma è una vittoria tutt’altro che brillante per gli uomini di Viali. I gol arrivano sugli sviluppi di giocate fortuite e al termine di un incontro noioso e nervoso.

Pari e patta, invece, nelle altre tre gare. Tra Pro Patria e Robur Siena gli ospiti passano in vantaggio con il colpo di testa di Michele Russo sugli sviluppi di un corner; poi, però, la solita amnesia difensiva condanna i Bianconeri al pareggio di Gucci. Dividono la posta in palio anche Pro Vercelli e Alessandria: i Grigi vanno avanti con un rigore concesso per una trattenuta di Crescenzi su Santini ed è lo stesso attaccante a trasformare, i Leoni agguantano il risultato con Morra,… Leggi >

Alessandria, prova da Orsi veri e gran pareggio a Vercelli nel derby

 

La Pro Vercelli fallisce il tris di vittorie consecutive. L’Alessandria dopo i due ko consecutivi contro Carrarese ed Entella, dimostra di avere carattere e tanta voglia di combattere. Lo storico derby del Quadrilatero finisce così in parità.

Il primo tempo è nettamente delle Bianche Casacche, le occasioni si sprecano. Al 7′ Leonardo Gatto si invola tutto solo sulla sinistra su “spizzata” di Germano, ma davanti al portiere grigio Cucchietti si fa ipnotizzare e calcia debolmente. Tre minuti e, dall’altra parte del campo, Azzi spara sull’estremo difensore avversario da buona posizione; su calcio d’angolo seguente Crescenzi pizzica la base del palo. Al 12′ altra grande chance, questa volta per Germano, che in piena area conclude trovando ancora una volta la respinta di Cucchietti. Al 19′ la Pro Vercelli colpisce una traversa clamorosa da azione da corner, palla deviata verso la propria porta da Fissore. I ragazzi di mister Grieco premono, ma non sfondano; l’Alessandria col passare dei minuti esce gradualmente dal guscio, ma fatica a rendersi pericolosa. All’ultimo minuto, la più classica applicazione della dura legge del gol. Crescenzi trattiene Santini in area da angolo, l’arbitro fischia il rigore: lo stesso Santini trasforma.

La ripresa si apre con il pareggio di Morra. Al 52′ l’ex Torino insacca da pochi passi risolvendo una mischia seguente a corner.

Guarda la gallery fotografica

Grieco inserisce Massimiliano Gatto e Da Silva, ma l’Alessandria riesce a non farsi schiacciare. Sono proprio i Grigi ad andare vicini al nuovo vantaggio Leggi >