Archivio mensile:Marzo 2018

Serie C, il riepilogo della trentaduesima giornata nel Girone A

 

Il pomeriggio della trentaduesima giornata del Girone A di Serie C inizia sùbito con due successi corsari, li mettono a segno il Pontedera al Paschiero di Cuneo (foto sopra) e l’Alessandria al Nespoli di Olbia.

Gli uomini di Maraia si impongono col più classico dei punteggi: dopo avere contenuto la sfuriata iniziale dei piemontesi, si portano in vantaggio, tanto inaspettatamente quanto cinicamente, con uno splendido gol di Pinzauti. Nella ripresa, invece, ritmi bassi e spezzettati dai tanti falli: i toscani approfittano di un grossolano rinvio di Zigrossi e sempre Pinzauti ne approfitta per siglare il definitivo 2-0. L’unico guizzo biancorosso arriva al 41′ con Galoppini che, sotto porta e da posizione defilata, impegna Contini. Perentorio 3-1 dei Grigi all’Olbia: a decidere la gara, gli attaccanti di Marcolini (doppietta di Marconi e gol di González), mentre Matteo Cotali, a inizio ripresa, aveva provato a riaprire i giochi siglando il momentaneo pareggio.

Vittoria in trasferta anche per la Lucchese al termine di una gara divertente: nel complesso, meglio il Prato che ha creato molte occasioni senza però concretizzare a dovere. La banda di Giovanni Lopez fallisce un rigore con Fanucchi a inizio partita, ma è lo stesso attaccante a sbancare il terreno di gioco dei Lanieri capitalizzando al massimo una torre magistrale di Bortolussi. Nel finale viene espulso Russu per una spinta a gioco fermo ai danni di Liurni e la Lucchese conclude in dieci uomini. Termina a reti bianche l’altro derby toscano … Leggi >

Super-Marconi e l’Alessandria espugna il fortino di Olbia

 

Olbia-Alessandria viene decisa da Marconi, che apre e chiude le marcature con una doppietta tra il 42′ del primo tempo e il 30′ del secondo, e dal capitano dei Grigi Gonzalez, al 18′ della ripresa.

La rete di Cotali, del momentaneo 1-1 all’8′ del secondo tempo, è buona solo a illudere la compagine gallurese.

La cronaca

Le due squadre creano gioco e si rendono pericolose principalmente giocando sulle fasce, con l’Olbia che costruisce per le sgroppate di Cotali e Pinna e i Grigi che puntano sulla fisicità e qualità dei propri attaccanti esterni. Ne viene fuori una sfida bella e combattuta ed è l’Olbia a sferrare il primo tiro in porta con Pinna, bravo ad accentrarsi con stop a seguire e a scaricare un mancino che Vannucchi respinge come può. L’Alessandria quando avanza fa paura, ma Dametto e Iotti battagliano con ardore azzerando la pericolosità di Marconi. Che infatti, è il 42′, trova il gol (i sardi si lamentano per un tocco di mano. Che arbitro e guardalinee non vedono, ma vale comunque lo 0-1 ospite tra le proteste dei bianchi.) L’Olbia si riversa immediatamente in avanti per rimediare al torto subito e sessanta secondi dopo si produce in un’azione offensiva che culmina con un contrasto tra Vannucchi e Feola in area. Glo olbiensi reclamano il rigore, ma il direttore di gara lascia correre.

Secondo tempo

 La ripresa vede in campo un’Olbia ancor più motivata e agguerrita aggredire e spazi e avversario, tenendo con … Leggi >

Non inganni la classifica dei Grigi!

 

L’Alessandria stanzia attualmente in quinta posizione con quattro punti in più dell’Olbia, ma a pesare su una classifica certamente deficitaria rispetto ai pronostici della vigilia, c’è un girone d’andata vissuto in una prolungata crisi di risultati, superata ottimamente con l’avvento in panchina del tecnico Marcolini. Insediatosi sulla panchina grigia lo scorso 21 novembre, con la sua guida l’Alessandria ha perso solo all’esordio con il Piacenza, inanellando in seguito una serie di risultati utili lunga 13 partite (10 vittorie e 3 pareggi), a cui va aggiunto il cammino trionfale in Coppa, che la formazione piemontese contenderà alla Viterbese nella finale.

Nell’ultimo turno, i Grigi hanno letteralmente rullato un avversario di tutto rispetto come la Carrarese, uscita sconfitta dal “Moccagatta” per 5-0.… Leggi >