Archivio dell'autore: mgblogger

Grigi, pareggio a Busto Arsizio contro la Pro Patria

 

La Pro Patria ci prova, l’Alessandria resiste: 0-0 ineluttabile.

La cronaca

Secondo tempo

93′ non succede più niente: 0-0.

92′ doppio angolo tigrotto. Entrambi disinnescati.

90′ ancora 3′ di recupero.

86′ entra Rocco per Talamo. La Pro ha perso le misure.

83′ Santini lanciato a rete. Incredibilmente non tira. Aspetta un fallo che non c’è.

78′ serie di cambi. Le Noci e Sané per Santana e Gazo (Galli mezzala), Gerace per Tentoni. D’Agostino torna al 3-5-2.

74′ Mora guadagna l’angolo ma la Pro non ne cava nulla. Comunicati gli spettatori: 846 per 6.614 euro di incasso.

72′ doppio cambio, Mastroianni e Pedone per Gucci e Ghioldi.

63′ travolgente azione biancoblu. Zaro, Ghioldi, Galli, Santana con il sinistro, Pop si supera in angolo. Ora match a senso unico.

60′ Gucci di testa, blocca Pop.

56′ Santana dalla destra con il sinistro, Gucci non trova il bersaglio. Spinta tigrotta.

54′ punizione di Santana, Gucci svetta a lato. Pro in gas.

53′ ammonito Battistini per un fallo su Talamo.

51′ Pop pasticcia su destro di Ghioldi. Angolo senza sviluppi.

50′ Santini alto, Alessandria di tutt’altra pasta.

47′ proprio Sbampato di testa sfiora il bersaglio. Gazzi torna sulla mediana. Alessandria a 4 dietro.

17.39 si riparte. Sané, Mastroianni e Pedone si sono scaldato con particolare intensità. Entra Sbampato per Checchin che è stato portato in ospedale per verificarne le condizioni dopo la pallonata del primo tempo.

Primo tempo

47′ prima frazione senza reti. Meglio la Pro, Ma è 0-0.

45′ ancora 2′ … Leggi >

“L’Orso in diretta”, guarda la replica della puntata di giovedì 13 dicembre 2018

 

In diretta su RVS Web! e in radiovisione sulle pagine Facebook di Radio Voce Spazio e di Museo Grigio.

Ospiti il giocatore dell’ Alessandria Calcio  Giuseppe Agostinone, Ivan Javorcic, Antonio Manicone, Andrea Fazzari del Pro Patria Museum  e Andrea Carretti, poi  tanti altri importanti contributi dopo la sfida di campionato tra i Grigi e il Novara e alla vigilia del match contro la Pro Patria.

Riguarda il video podcast:

Federico Pieri

 … Leggi >

Imprese di Pro Patria e Gozzano, che fermano Entella e Carrarese

 

Il turno settimanale, valido per la sedicesima giornata del Girone A di Serie C, non è avaro di sorprese né di conferme. La capolista Carrarese non va oltre l’1-1 sul campo del Gozzano (foto sopra, profilo Instagram Carrarese Calcio): i piemontesi giocano una buona gara e, nonostante lo svantaggio subìto nel finale di frazione a opera di Piscopo, riagguantano il pari con Petris e mettono in difficoltà gli avversari per buona parte della ripresa.

Seconda sconfitta stagionale per la Virtus Entella che cade tra le mura amiche davanti la Pro Patria (foto sopra, La Prealpina): la sfida si infiamma nel secondo tempo per via del gol Gucci che prende alla sprovvista Paroni; poi, i liguri provano a rimontare ma mancano sempre il colpo decisivo. Cade anche l’Arezzo, e sono già tre i turni senza vittorie, al cospetto del Pro Piacenza che a sua volta torna a vincere dopo un’astinenza che durava da quattro giornate. Gara condizionata dalle espulsioni di Remedi da un lato e Basit dall’altro, ma, soprattutto, dall’eurogol dalla lunga distanza di Sanseverino.

Una conferma, invece, arriva dal Pontedera, al quinto successo nelle ultime sei partite, che sbanca il terreno di gioco della Pistoiese (foto sopra, La Nazione) col minimo scarto in virtù della rete di Tommasini a tempo quasi scaduto. Non falliscono l’appuntameto con i tre punti nemmeno Pisa e Robur Siena: I Nerazzurri liquidano la pratica Arzachena già nei primi minuti dell’incontro con un uno-due micidiale firmato Di Quinzio e … Leggi >

De Luca lancia i Grigi, poi un errore li frena, così il derby finisce in parità

 

Alessandria e Novara pareggiano 1-1 un derby piemontese caratterizzato da errori e da svolte improvvise che hanno scompaginato lo status quo. Come per gli Azzurri, continua l’incubo dei Grigi che non riescono a trovare la prima vittoria casalinga e si vedono raggiunti a pochi minuti dalla fine da Eusepi. La rete del vantaggio, bellissima, l’aveva segnata Manuel De Luca.

I Grigi si schierano col 3-5-2 classico con Santini-De Luca coppia offensiva. A centrocampo l’esperto Gazzi a dirigere il traffico. Il Novara deve rinunciare a parecchi giocatori e dà ancora fiducia agli esperti Sciaudone e Ronaldo a scapito dei freschi Nardi e Fonseca. Eusepi e Manconi titolari con il supporto di Schiavi.

Il Novara parte in maniera decisa ed Eusepi è abile al sesto minuto a conquistarsi un calcio di rigore quando tra un nugolo di uomini difende palla con Prestia che gli ostacola la corsa; Nicoletti non ha dubbi ed indica il dischetto. A calciare va Eusepi che, al secondo rigore stagionale, colpisce nuovamente il palo infilando il secondo errore consecutivo dopo il penalty fallito con l’Albissola.

Il Novara rimane al comando delle operazioni per i primi 15-20 minuti, poi il derby fa sbadigliare i non tantissimi presenti con un gioco compassato, prevedibile e senza acuti. Una delle tante partitacce a cui stiamo assistendo in questo campionato di Serie C veramente povero di qualità. Al 40′ però la partita cambia in maniera improvvisa: Ronaldo, ancora lui, perde palla sul tackle lievemente scomposto di Gazzi. Palla nei piedi di De Luca Leggi >