Archivio mensile:Agosto 2016

L’Alessandria con Gonzalez castiga il Pro Piacenza

Alessandria-Teramo_31_07_2016 (166)

 

Partita finita. L’Alessandria fa il bottino pieno grazie al gol nella ripresa di Gonzalez.

A 7′ dalla fine sblocca l’Alessandria. Sall perde un brutto pallone, Gonzalez scappa in velocità e fulmina Fumagalli. 0-1.

Al 75′ secondo miracolo di Fumagalli che devia in corner il colpo di testa di Marconi sul primo palo, assist di Sestu. Ultimo cambio nel Pro Piacenza, esce Marchionni entra Pugliese.

Pro Piacenza-Alessandria_2016-'17

Doppio cambio per il Pro Piacenza, fuori Martinez e Gomis, dentro Marra e Girasole. Ultimo cambio anche per l’Alessandria, esce Iocolano ed entra Sestu al 69′.

Al 61′ secondo cambio per l’Alessandria: esce Bocalon entra Marconi.

Spinge forte l’Alessandria, il Pro Piacenza accusa il colpo e fatica ora ad impostare. Primo cambio per i piemontesi: fuori Branca e dentro Mezavilla.

Inizia la ripresa, non ci sono cambi nelle due formazioni.

Primo tempo che si chiude su un giusto 0-0. Alessandria aggressiva e pericolosa due volte: prima Cazzola si divora il vantaggio sul regalo di Sane in appoggio, poi è Fumagalli a compiere una super parata. Pro che si è visto in avvio con Rossini che sbaglia da buona posizione. Ordinata la difesa dei piacentini.

Pro Piacenza-Alessandria_2016-'17 (1)

Il gran caldo non influisce troppo sul buon ritmo della partita. Pochi i pericoli per i due portieri, il Pro regge bene l’urto mentre l’Alessandria prova a fare la partita.

Gli highlights della partita (clicca qui)

Primo squillo al 21′ Alessandria: … Leggi >

Siamo tutti allenatori dei Grigi, embè?

Il corsivo di Mario Bocchio

Lallenatore-nel-pallone-2

 

Ci siamo. Finalmente. Come sarà la Lega Pro? I temi principali: l’Alessandria parte favorita, ma attenzione alle concorrenti per la promozione e alle possibili sorprese.

Si è parlato molto dei Grigi che hanno sorpreso tutti arrivando alle semifinali di TimCup contro il Milan, ma che hanno poi perso il campionato, rinviando quella promozione in serie B che da queste parti manca ormai da oltre quarant’anni. Ormai è diventata una vera e propria sindrome che affligge società e tifosi. Troppi anni di sofferenza nelle serie minori. Veramente troppi anni.

La grande voglia di riscatto che anima il presidente Luca di Masi, alla quarta stagione al timone della rifondata (in tutti sensi) società, è un motivo più che sufficiente per annoverare a pieno titolo i Grigi tra i pretendenti alla promozione.

Premessa: come chi segue la Lega Pro sa perfettamente, i pronostici sono più insidiosi e le gerarchie più facilmente sovvertibili. Però è indubbio che la formazione grigia parta con un largo vantaggio rispetto alle rivali, e che possa ricalcare il cammino del Cittadella del passato torneo o quello del Novara nella stagione precedente. Gli addii sono stati pochi – Sabato, Morero e Loviso su tutti – e a una già ottima squadra si sono aggiunti elementi validi come Fissore, Piccolo, Gozzi, Cazzola e Sestu. Ma è in avanti che l’Alessandria fa davvero paura: Iocolano e Marconi e due giocatori di categoria superiore come Bocalon e Gonzalez.

GonzalezPerugia

Quest’ultimo Leggi >

“L’Orso in diretta”: buona la prima

Orso in diretta (1)

 

Museo Grigio, in collaborazione con Hurrà Grigi ha dato il via alla trasmissione radiofonica negli studi di Radio Voce Spazio“L’Orso in diretta”. Un’ora dedicata all’Alessandria Calcio: sono stati tanti i temi affrontati dal conduttore Mario Bocchio  che ha avuto in studio, come ospiti, lo statistico Sergio Giovanelli e il direttore di Hurrà Grigi Massimo Taggiasco, – con la regia di Paolo Baratto: il campionato scorso, la Tim Cup, il calciomercato, le prospettive per la stagione che sta per incominciare,  la presentazione sul girone e del match contro la Pro Piacenza allo stadio “Garilli”.

Orso in diretta (2)Il regista Paolo Baratto alla consolle.

 

Dopo il saluto iniziale del conduttore, Mario Bocchio, c’è stato l’intervento telefonico del presidente di Museo Grigio Emanuele Bellingeri, che ha spiegato come si svolgerà la trasmissione nel corso della stagione. Sono state inoltre fatte ascoltare interviste a Cristian Sosa, capitano dell’Alessandria, a Pablo Andres Gonzalez, arrivato in estate dal Novara e al mister Piero Braglia. Sono intervenuti telefonicamente, durante la diretta, Alfredo Quaglia già apprezzato direttore sportivo, e anche la giornalista de “Il Piccolo” Mimma Caligaris.

Il prossimo appuntamento con “L’Orso in diretta” è per lunedì 29 agosto, sempre alle ore 20: ci sarà il processo alla partita contro la Pro Piacenza.

Articoli correlati

La formula dei Grigi in radio: una nuova trasmissione di “Museo Grigio”Leggi >

I Grigi scaldano il motore contro il Castellazzo

AlessandriaCastellazzo 1

 

L”Alessandria ha disputato l’ultimo test pre-campionato al Centro sportivo “Michelin” di Spinetta contro il Castellazzo di Alberto Merlo che, in questa stagione, disputerà il campionato di Eccellenza dopo la retrocessione dello scorso maggio.

Mister Isetto – domenica a Piacenza Braglia sarà squalificato – ha fatto ruotare tutti gli elementi della rosa a disposizione, alternando due formazioni nei due tempi.

Nel primo la formazione era: Vannucchi tra i pali; in difesa Barlocco, Sosa, Piccolo e Celjak; a centrocampo Sestu e Iocolano esterni, in mezzo Nicco e Mezavilla; in attacco Bocalon e Gonzalez. Nella ripresa: La Gorga in porta; Cottarelli, Gozzi, Fissore e Manfrin in difesa; a centrocampo Branca e Cazzola in mezzo; Marras e Aramini larghi sulle fasce con Marconi e Fischnaller in attacco.

Per la cronaca la gara è terminata 7-0 con le reti, nel primo tempo di Bocalon e Iocolano; nella ripresa a segno Marras e Marconi per quattro volte.

La sensazione avuta è quella di un utilizzo della squadra scesa in campo nel primo tempo dell’amichevole domenica allo stadio “Garilli” contro il  Pro Piacenza di Fulvio Pea; la gara sarà diretta  Vincenzo Fiorini di Frosinone, coadiuvato da Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari.

palermo  coppa italia 2015/2016palermo - alessandriaUn bel ricordo di Massimo Loviso in maglia grigia: il rigore realizzato contro il Palermo in TimCup.

 

In merito al calciomercato sono stati due i movimenti in uscita effettuati dalla società grigionera: hanno salutato Alessandria Massimo Loviso e Giuseppe Picone, approdati rispettivamente all’Albinoleffe e alla Leggi >

Un’altra novità: tutto il tifo grigio sul nostro sito

gradinata_nord

 

Una nuova iniziativa editoriale nella già vasta nostra produzione: Museo Grigio e il sito www.forzagrigi.it uniscono le forze e lanciano la nuova sezione “Gradinata Nord” su www.museogrigio.it.

Oltre 1500 foto della Gradinata di cui molte inedite, adesivi, volantini, sciarpe, tatuaggi e tutto il vario materiale che negli anni ha caratterizzato il tifo più caldo dei Grigi.

La prima foto pubblicata è quella di Alessandria-Lucchese 2-0 dell’indimenticabile campionato di serie C2 1980-’81, quando gli Ultras Grigi esposero bara e croci rossonere in scherno agli avversari.

lucchese 80-81--25-10-2015-15-57-53

L’obiettivo è quello di creare un ampio database e migliorare ulteriormente il grande lavoro iniziato dieci anni fa da www.forzagrigi.it grazie alla passione di Alessandro “Ronny” Rolando (foto sotto, a destra).Rolando

“È ora necessario che gli appassionati e gli esperti del tifo ci aiutino a completare il lavoro inviandoci le scansioni delle immagini che ci mancano” afferma Emanuele Bellingeri, responsabile di Museo Grigio.

La piattaforma multimediale di Museo Grigio vuole infatti essere interattiva e coinvolgere sempre di più i tifosi che possono semplicemente ammirare le foto e leggere i racconti della storia oppure essere coinvolti attivamente e partecipare alla leggenda dell’Orso.

Bellinge“Grazie alla collaborazione con Hurrà Grigi i tifosi troveranno spazio nelle pagine dedicate al Museo con la descrizione della tifoseria avversaria a cura di Davide Ravan e i commenti sull’attualità a cura di Ultras e Mandrogni. Inoltre verranno invitati a partecipare all’ Orso In Diretta, appuntamento radiofonico bisettimanale su RadioVoceSpazio”  aggiunge Bellingeri (foto a fianco).Leggi >