Archivio mensile:Novembre 2014

Tutto sotto la “Nord”, la gioia di Marconi e l’incazzatura dell’Arezzo

Alessandria-Arezzo_02_11_2014 (3)

 

Non avrebbe potuto esserci conclusione più bella, a coronare il costante e commovente incitamento dei ragazzi della Curva Nord.
Con un gol di Marconi all’86’, segnato proprio davanti al cuore pulsante del tifo grigio, l’Arezzo esce sconfitto dal Moccagatta facendo registrare il terzo ko consecutivo in trasferta. L’Orso sale invece a quota 17 punti, a sei lunghezze dalla capolista Como.
Il tecnico amaranto Capuano recuperava sia Panariello in difesa che Bonvissuto in attacco dovendo però fare a meno di Carcione e di Cucciniello, bloccato da un problema al flessore. L’Alessandria ha risposto con un identico 3-5-2 affidando a Taddei il compito di muoversi tra le linee e ispirare il tandem Scotto-Marconi.

Alessandria-Arezzo_02_11_2014 (1)

Il Mister mandrogno ha deciso infatti di mettere i tre attaccanti disponibili (Guazzo ha marcato visita per problemi fisici), impostando la difesa a tre con Terigi affiancato da Sosa e Sabato mentre a centrocampo Mora è stato preferito a Nicolao a sinistra, Spighi ha agito a destra con al centro Mezavilla e Obodo.
Proprio il duo Mora-Mezavilla a ben guardare non ha funzionato a dovere, tanto è vero che il lo stesso D’Angelo ha provato a cambiare qualcosina inserendo il volonteroso e lineare Cavalli.
È stato proprio il fantasista dei Grigi, il collaudato Taddei, il primo ad andare al tiro creando il primo brivido dell’incontro con una punizione che ha chiamato Benassi al primo intervento. Gli amaranto sono più abbottonati del solito, Erpen rincorre e … Leggi >