stagioni
calciatori
statistiche
avversari
Stagione: 1921/1922
1ª Divisione
02-10-1921 - Giornata: 1 - Casale Monferrato - Natale Palli

Lega Nord Girone B


 Casale FBC -  Alessandria US     0 - 0   (0 - 0)

 
 

Formazione avversaria

CASALE FBC: De Giovanni, Caligaris, Rossi, Lenti, Mattea, De Bernardi, Mazzoli (II), Sartorio, Siviardo, Gallina, Ferraris (I).

 


Arbitro: Mauro Giovanni (Milano)


Note


Commento

Il giorno della finale del campionato precedente (era il 24 luglio!) si tenne anche l'Assemblea Federale per l'organizzazione della stagione successiva. Questa volta le grandi società arrivarono decise ad imporre il “progetto Pozzo” che prevedeva la riduzione delle società e la creazione di tre divisioni sul modello inglese. Invece vinsero ancora le piccole e le 24 società più rappresentative del calcio italiano se ne andarono costituendo la Confederazione Calcistica italiana che diede vita al proprio campionato. In esso la Prima Divisione (sempre divisa nei due tronconi Nord e Sud) era formato al Nord da due gironi di dodici squadre ciascuno con finale tra le prime classificate. La vincente disputava la finalissima per il titolo con la vincente della Lega Sud. Mentre nel campionato “regolare” lo scudetto andava alla rinforzatissima Novese, nel campionato “scismatico” Pro Vercelli e Genoa vinsero i rispettivi gironi con un certo margine di vantaggio nei confronti di Novara e Alessandria. La finale Nord fu appannaggio della Pro Vercelli che andò a vincere a Genova dopo lo 0-0 in casa. La vincente del torneo Sud, la Fortitudo Roma, non riuscì che ad opporre una simbolica resistenza contro i vercellesi che si fregiarono così del settimo titolo (sarà anche l’ultimo) della loro storia. Nel frattempo il buon senso prevalse e le due Federazioni tornarono ad essere una cosa sola. Si attuò il “Compromesso Colombo”, formula organizzativa studiata da Emilio Colombo, allora direttore de “La Gazzetta dello Sport”, destinata a sfociare, otto stagioni dopo, nel campionato a girone unico.